Connect with us

attualità

Pisa, lavoratrice precaria annuncia di essere incinta. Il titolare la assume a tempo indeterminato

Pubblicato

il

incinta

Pisa, lavoratrice precaria annuncia di essere incinta. Il titolare la assume a tempo indeterminato

Dovrebbe essere un fatto assolutamente normale, ma di questi tempi è una storia a lieto fine che appare più unica che rara. Selene Vella, una dipendente precaria di 33 anni  della Cridav Italia, azienda di Bientina (Pisa) specializzata in impianti di risaldamento ed energie rinnovabili, è stata assunta con un contratto a tempo indeterminato pochi giorni dopo aver annunciato di essere incinta al suo datore di lavoro, l’imprenditore di 43 anni Davide Zaccaria.

La donna sapeva da tempo di aspettare un figlio, ma per settimane si è chiesta se comunicare o meno al titolare la bella notizia nel timore che non le sarebbe stato rinnovato il contratto di lavoro, che sarebbe scaduto a marzo. Selene ha vinto la paura e ha comunicato all’amministratore unico di essere incinta: dopo pochi giorni Davide Zaccaria l’ha richiamata comunicandole che sarebbe stata assunta a tempo indeterminato. “Benvenuta nella nostra famiglia”, le avrebbe detto. Nella stessa azienda, come racconta Il Tirreno, lavora anche il compagno della donna.

La vicenda ha suscitato non poco interesse in un paese abituato alla pratica delle dimissioni in bianco, ovvero a far firmare ai propri dipendenti – il più delle volte donne – una lettera di dimissioni da compilare in seguito con la data a fronte di una malattia, un infortunio, un comportamento sgradito, o – caso più diffuso – una gravidanza. Per questo Selene Vella temeva che non le sarebbe stato rinnovato il contratto di lavoro: “La ragazza era molto nervosa, come è normale, era preoccupata.

Ma è stata sincera e me l’ha comunicato subito”, ha raccontato Davide Zaccaria, al quale la donna aveva chiesto – timorosa – un colloquio. La reazione del titolare è stata la più corretta e “normale”: quando ha saputo che la 33enne aspettava un figlio le ha fatto gli auguri: “Dopo qualche giorno l’ho convocata io con una lettera di assunzione in mano. E’ molto valida e a me è stato insegnato che i collaboratori capaci non si devono lasciar scappare.

Le ho detto di godersi la sua maternità e la sua famiglia e che noi la aspettiamo”. Nei mesi di assenza di Selene la Cridav assumerà un’altra ragazza o ragazzo: “Speriamo di assumere anche lei o lui. L’azienda è in crescita e voglio giovani che abbiano una marcia in più”.

Fonte: https://www.fanpage.it/

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)