Connect with us

campania

Morte Kobe Bryant, Mattarella lo ricorda a Benevento: «Cresciuto in Italia nelle nostre scuole».

Pubblicato

il

Le parole del Capo dello Stato per la leggenda dell’NBA

“Tutto il mondo dello sport è rattristato dalla morte di Kobe Bryant. Una tristezza che ha fondamento non solo nelle sue capacità e nella sua popolarità ma anche perché si era formato nel nostro Paese e nelle nostre scuole elementari e medie”.

Così il presidente Sergio Mattarella in visita a Benevento all’Università sannita, ha ricordato la scomparsa del campione Nba Kobe Bryant, formatosi in Italia dove ha trascorso 7 anni da ragazzo.

La morte di Kobe Bryant, 41 anni, della figlia Gianna, 13 anni, e di altre sette persone, ha sconvolto non soltanto lo sport, ma il mondo intero.

Domenica 26 gennaio, il 5 volte campione Nba con i Los Angeles Lakers, si trovava a bordo del suo elicottero privato, quando il velivolo si è improvvisamente schiantato al suolo: inutili i soccorsi.

Le autorità statunitensi

Stanno cercando di accertare le cause dell’incidente, che pare essere occorso principalmente per le avverse condizioni atmosferiche, soprattutto la nebbia.

L’elicottero del campione di basket, appena schiantatosi al suolo, avrebbe preso immediatamente fuoco, rendendo purtroppo vano ogni tentativo di soccorrere le vittime.

(Fanpage)

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)