Coronavirus, i due turisti cinesi contagiati sono stati anche a Milano e Parma.

di Nunzia D'Aniello
1 anno fa
31 Gennaio 2020

La coppia ha fatto tappa anche al nord Italia

Nei giorni scorsi la comitiva di turisti cinesi di cui faceva parte la coppia ha fatto tappa anche in Lombardia. Il gruppo era atterrato a Malpensa una settimana fa e, stando alle informazioni emerse in queste ore, avrebbe visitato il capoluogo lombardo, ma anche Parma, Verona e la Costiera Amalfitana.

“Contagi improbabili, virus si trasmette solo a stretto contatto”

Non sono noti i dettagli della visita del gruppo a Milano e i tempi di permanenza. Regione Lombardia ha assicurato che la situazione è sotto controllo.

In attesa di indicazioni dal ministero della Salute, ha spiegato l’assessore lombardo al Welfare, Giulio Gallera, “il sistema regionale è solido e strutturato e sta dando una grande prova”.

Rassicurazioni arrivano anche da Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dell’Istituto Spallanzani: “L’infezione viene trasmessa solo da persone che hanno i sintomi.

Durante l’incubazione non si trasmette virus a meno di eccezioni”.

Sulla stessa linea anche Gianni Rezza, direttore del Dipartimento malattie infettive dell’Istituto Superiore di Sanità: “È improbabile che possano aver contagiato altre persone nelle varie città visitate perché il virus si trasmette solo con un contatto molto ravvicinato”.

Sala: Evitare psicosi, ma non sottovalutare

In un’intervista ai microfoni di Rtl 102.5, il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha invitato alla calma.

“Evitiamo la psicosi. Queste pandemie non si devono sottovalutare, ci sono anche i mezzi per fronteggiarli”.

“C’è grande attenzione” e “a Milano già stiamo vedendo degli effetti anche sul funzionamento della città e dell’economia” .

Gli ultimi voli atterrati a Malpensa

Questa mattina all’aeroporto di Malpensa sono arrivati gli ultimi voli provenienti dalla Cina.

(Fanpage)