Ivrea. Falciata da un’auto mentre è con la nipote: anche il marito morì in un incidente.

di Nunzia D'Aniello
1 anno fa
9 Febbraio 2020

 Falciata da un’auto mentre è con la nipote

È stata travolta e uccisa mentre attraversava sulle strisce pedonali in via Jervis a Ivrea Maria Nappo, 73 anni di Banchette.

Si trovava insieme alla nipote Marina, di 39 anni e dipendente del Comune di Strambino, anche lei coinvolta nell’incidente e attualmente ricoverata in gravi condizioni nell’ospedale della città in provincia di Torino.

Al pronto soccorso è finita anche la conducente della vettura che ha provocato il sinistro in stato di choc e la madre di quest’ultima che, dopo lo schianto, si è presentata sul luogo della sciagura e si è sentita male.

Ancora da chiarire la dinamica di quanto successo

Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, una Fiat Croma station wagon ha falciato intorno alle 19 di ieri, sabato 8 febbraio, le due donne che stavano camminando sulle strisce pedonali a metà carreggiata.

Stabilizzate sul posto, le condizioni di una delle due sono subito apparse critiche e ne è stato dichiarato il decesso poco dopo.

Sul luogo dell’incidente

Vicino alla sede Olivetti, per i soccorsi, sono arrivate quattro ambulanze, carabinieri e polizia. Gli agenti del commissariato hanno ricostruito la dinamica del fatto e raccolto le prime testimonianze per fare su quanto accaduta.

Una tragedia nella tragedia

La vittima, Maria Nappo, aveva perso tre anni fa il marito, morto a 67 anni in un incidente simile.

Era stato infatti travolto sulle strisce a Banchette, sempre in provincia di Torino, da un furgoncino guidato da una 73enne.

(Fanpage)