Connect with us

cronaca

Piemonte, la furia della tempesta Ciara sullo stabilimento dell’acqua Sant’Anna

Pubblicato

il

tempesta

Raffiche di vento a oltre 100 chilometri l’ora hanno scoperchiato oggi una parte del tetto dello stabilimento di acque minerali Sant’Anna, a Vinadio, in provincia di Cuneo. E’ l’effetto della tempesta Ciara che oggi, dopo avere investito diverse nazioni europee, ha colpito il Piemonte e parte del Nord Italia con venti oltre i 100 chilometri l’ora in montagna, 70 in pianura e temperature massime di 21 gradi per l’effetto dei venti di foehn.

Lo stabilimento è stato evacuato e le linee di produzione, da cui escono fino a 400mila bottiglie l’ora, sono state temporaneamente bloccate. Le lamiere della copertura, che ha ceduto in tre punti, sono volate nel parcheggio: nessun ferito ma danni ad alcune auto in sosta. Nel video, girato dai vigili del fuoco, gli effetti di un’altra serie di raffiche di vento che ha causato ulteriori danni.

Fonte: La Repubblica

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)