Connect with us

musica

Scontro in diretta tra Morgan e il manager di Bugo.

Pubblicato

il

Botta e risposta in tv tra il cantante e Valerio Soave

Non c’è pace per Morgan. Dopo la lite con Bugo al Festival di Sanremo la querelle continua. Il cantautore ha raccontato la sua verità a “Live non è la d’Urso”, è intervenuto telefonicamente in tv per fare pace con la madre che non lo sentiva da tempo e sempre in diretta in tv ha voluto dire la sua scontrandosi con Valerio Soave, il manager dell’ormai ex amico.

Morgan ha telefonato a sorpresa a “La Vita in Diretta” per chiarire la sua posizione: “Questo è un Festival iniziato con polemiche sui testi dei rapper, che hanno un linguaggio non accettabile. Ma loro non sono dei poeti e i loro testi non potrebbero essere pubblicati. Siccome io, invece, sono una persona che si esprime con il testo poetico, quello è il mio linguaggio, non una reazione violenta, né volgare. Ho solo espresso il mio pensiero”.

L’artista si difende: “Non ho fatto una cosa oltraggiosa, mi sono espresso. Non è fuori dalle regole, è fuori dal regolamento. Ma un concorrente è libero di seguirlo o meno. Il regolamento del Festival non è una legge dello Stato. Io sono un uomo di spettacolo, di palco, non di pace”.

La pace con Bugo è lontana, “complessa”: “Si poteva arrivare a un rapporto sincero. L’amicizia, dopo 12 anni, è stata distrutta da Soave, che ha scelto di buttare la benzina sul fuoco, ma mi deve ringraziare perché Soave sta facendo il grano”.

La risposta del manager non si è fatta attendere: “E’ tutto inventato, chi gli sta vicino lo porti a visitare. Lui sta inventando tutto. Morgan mi è costato 26 mila euro, il soggiorno e tutto. Ho tutte le fatture… Si inventa tutto: lesioni, botte, insulti”.

(Tgcom24)

Leggi anche: Achille Lauro, profeta o esibizionista?

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)