Connect with us

attualità

Cassazione su Carola Rackete: “Rispettò l’obbligo di soccorso in mare”

Pubblicato

il

carola

Nella giornata del 20 febbraio la Corte di Cassazione ha motivato la decisione di non arrestare Carola Rackete per l’ormai celebre “speronamento” di una motovedetta della Guardia di Finanza avvenuto questa estate al porto di Lampedusa. Secondo i giudici infatti, la capitana della Sea Watch rispettò l’obbligo di prestare soccorso in mare; obbligo che non si esauriva nel trarre in salvo i migranti ma che comprende anche il farli sbarcare in un porto sicuro.

Fonte: Notizie.it

Leggi anche Salvini indagato per 35 voli di Stato: giudici chiedono documenti a Polizia e Vigili del Fuoco.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)