Connect with us

cronaca

Collega il caricabatterie del telefono alla presa elettrica e esplode: 20enne muore, ferita la sua fidanzata

Pubblicato

il

caricabatterie

Collega il caricabatterie alla presa ed esplode. Un ragazzo di 20 anni è morto folgorato dopo aver collegato il suo smartphone a una presa mentre era in casa. Kirill Matveev di Yoshkar-Ola, in Russia, era con la sua fidanzata Mira Polyshina quando è avvenuta la tragedia e anche lei è rimasta coinvolta nell’incidente.

Immediatamente sono stati allertati i soccorsi, ma purtroppo il 20enne non ce l’ha fatta. Si crede che a causare l’esplosione sia stato proprio il caricabatterie che non sarebbe stato isolato in modo adeguato. La polizia a riguardo ha avviato un’indagine. Turbata dall’accaduto la sua fidanzata che ha assisto alla scena rimanendo anche ferita. La 20enne ha salutato il suo compagno con un messaggio chiedendogli scusa per non essere riuscito a salvarlo. La giovane, subito dopo l’esplosione ha provato a soccorrere il suo amato, ma secondo gli esami postumi Kirill sarebbe morto sul colpo.

Fonte: Leggo 

Leggi anche Tablet in carica esplode: morti due bambini, avevano 1 e 4 anni.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)