Connect with us

campania

Coronavirus: Ischia vieta l’ingresso a turisti di Lombardia e Veneto e ai cinesi.

Pubblicato

il

Per la prima  volta in Italia a causa del Coronavirus c’è un divieto di sbarco.

Lo decreta  l’isola di Ischia, provincia di Napoli che ha vietato l’accesso ai residenti in Lombardia e in Veneto e ha vietato anche ai cittadini cinesi provenienti dall’aree dell’epidemia e per chi vi abbia soggiornato negli ultimi 14 giorni l’accesso ai 6 comuni della grossa isola del Golfo di Napoli,  ovvero Ischia Porto, Barano d’Ischia, Casamicciola Terme, Lacco Ameno, Forio e Serrara Fontana. Il provvedimento, sotto forma di ordinanza sindacale, firmato da tutti gli amministratori locali, è valido da subito e fino al al 9 marzo.

Si legge nell’ordinanza di 3 pagine

che i comuni terranno attiva l’ordinanza «fino a quando non saranno disposti d’intesa con la competente autorità sanitaria, idonei presidi sanitari prima degli imbarchi per l’Isola». Sono identificati come impossibilitati a sbarcare i «cittadini di nazionalità cinese provenienti dalle aree interessate dall’epidemia» di coronavirus; «chiunque vi abbia soggiornato negli ultimi 14 giorni» ovviamente il caso più clamoroso, «i residenti delle Regioni Lombardia e Veneto interessati dai casi di contagio da COVID-19»

(Fanpage)

Leggi anche:

Elettra Lamborghini annulla incontri con i fan per il Coronavirus

 

 

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)