Connect with us

cronaca

Coronavirus, l’infettivologo Galli (Sacco): “Tornare alla normalità a breve? È fantascienza”.

Pubblicato

il

«Quale normalità, E’ fantascienza, è un’emergenza che non abbiamo ancora capito»

Massimo Galli, infettivologo e primario dell’ospedale Sacco di Milano, è tornato a parlare dell’emergenza Coronavirus in Italia. L’esperto, intervenendo al programma 24Mattino su Radio 24 ha definito “fantascienza” la possibilità di tornare a riaprire attività e servizi già la prossima settimana, dopo lo stop imposto dal governo nelle cosiddette zone rosse, le aree più colpite dall’epidemia a livello di numero di contagi e decessi legati al nuovo virus. “Non credo – ha sottolineato Galli – che una situazione con queste caratteristiche si normalizzi al punto da tornare a breve alla normalità. Mi auguro di sbagliarmi, ma dovremo gestire questo virus per un periodo non così breve da poter far finta di niente a breve scadenza”.

L’esperto

L’esperto, che è anche docente all’Università statale di Milano, ha poi aggiunto che la sua “preoccupazione maggiore è che non c’è capienza negli ospedali per le persone che stanno bene pur essendo positive al virus e sono avviate all’isolamento a casa. L’isolamento domiciliare non è garanzia di contenimento del problema. Il rischio è che il problema diventi ciclico. Non so se basteranno gli spazi dell’ospedale militare di Milano”, che sono stati allestiti per le persone positive al virus, ma che non necessitano ancora o che non hanno più bisogno di ricovero. “Dobbiamo prepararci a ciò che può ancora succedere – ha concluso Galli -. In Lombardia abbiamo bisogno di tutte le risorse e strutture possibili, nessuno può permettersi di non scendere in campo”.

(Fanpage)

Leggi anche:

Il governo ha deciso scuole chiuse in tutta Italia

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)