Connect with us

cronaca

Coronavirus arrivato in Europa già a fine gennaio: il primo contagio è avvenuto in Germania.

Pubblicato

il

Il Coronavirus è arrivato in Europa a Gennaio

Sebbene l’Italia sia il Paese europeo più “temuto” per lo scoppio dell’epidemia di coronavirus, secondo quanto scritto da un team di medici tedeschi sul New England Journal of Medice il primo contagio uomo a uomo in Europa è avvenuto intorno a fine gennaio in Germania.

Il primo paziente risultato positivo ai tamponi è un manager 33enne tedesco.

Entrato in contatto con una collega di Shanghai durante un meeting aziendale a Monaco di Baviera. La donna era asintomatica e solo dopo essere tornata in Cina ha accusato i sintomi avvertendo la compagnia.

Trasmissione avvenuta durante il periodo di incubazione Il meeting è avvenuto tra il 20 e il 21 gennaio a Monaco di Baviera. La partner cinese asintomatica ha visititato la Germania tra il 19 gennaio e il 21.

L’uomo d’affari tedesco è entrato in contatto con la donna durante quei giorni e il 24 ha cominciato ad avere febbre alta e tosse, ma poi è rientrato subito al lavoro il 27, quando si è sentito meglio.

La sua infezione è stata lieve poiché il coronavirus gli è stato trasmesso durante il periodo d’incubazione, come fanno notare gli scienziati nel comunicato: “E’ da notare – scrivono – che l’infezione sembra essere stata trasmessa durante il periodo di incubazione, quando i sintomi erano lievi e non specifici”.

Il contagio di altri colleghi

La collega di Shanghai è risultata positiva al test, eseguito dopo aver accusato i sintomi influenzali, quando è rientrata in Cina.

“Il virus italiano sembra discendere da quello tedesco”

Lo studio del team di medici tedeschi sottolinea quindi che il primo contagio, su pazienti asintomatici o con sintomi lievi, è avvenuto in Germania.

Ad avvalorare questa tesi anche la mappatura genetica del virus che ci ha permesso di ricostruire l’albero genealogico individuando i ceppi originari del virus.

Come scrive Insideover, “il virus italiano, indicato come CDG1/2020, sembra discendere, così come altri ceppi tra cui quello svizzero, finlandese, scozzese, brasiliano e messicano, proprio da quello tedesco originatosi nella Baviera, indicato come BavPat1/2020, o comunque avere un ‘parente comune’, ragionevolmente derivante dalla cinese sbarcata a Monaco”.

(Tgcom24)

Leggi anche:

Dramma Italia. Giovane mamma si uccide col fucile del marito

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)