Connect with us

politica

Coronavirus, Silvio Berlusconi scrive ai sindaci: “Ora miglioriamo le nostre città”

Pubblicato

il

coronavirus

“Miglioriamo le nostre città, facciamolo ora”. E’ l’appello lanciato da Silvio Berlusconi in una lettera aperta inviata ai sindaci italiani. “Vi scrivo per ringraziarvi per aver dimostrato di essere il più efficace presidio dello Stato sul territorio – si legge – e per essere in prima linea nella lotta al coronavirus rispondendo ai bisogni di comunità assalite da paura per i contagi, dolore per gli affetti perduti e ansia per le difficoltà economiche”.

Berlusconi sottolinea di essere stato abituato da politico e da imprenditore “a trarre dai momenti più bui e difficili delle concrete opportunità”. Per questo si dice convinto che il lockdown delle città possa essere una “storica opportunità”. Ad oggi sono 3.500 le vie di Milano, per oltre 2.500 chilometri totali, che sono state sanificate in seguito all’emergenza coronavirus. Entro il 3 aprile Amsa, la società del gruppo A2A che si occupa della pulizia e della raccolta rifiuti, coprirà tutta la città. Gli itinerari quotidiani prevedono squadre sia nelle zone centrali della città sia nei quartieri più distanti dal centro per circa 150 chilometri di vie sanificate al giorno.

“Voi sindaci, con gli italiani costretti in casa, con le piazze, le strade e le scuole deserte (chissà per quanto tempo ancora!), avete la storica occasione – afferma – di realizzare una serie di attività che, in circostanze ordinarie, è difficile e gravoso anche solo immaginare. Penso alla manutenzione delle scuole e degli uffici pubblici, alla pulizia dei giardini e dei parchi, al miglioramento o al rifacimento dei manti stradali, con l’eliminazione delle pericolosissime buche”.

“Insomma – è il suggerimento del leader di Forza Italia – approfittiamo di questo momento di ‘quiete forzata’ per consentire ai nostri concittadini, non appena le autorità sanitarie lo consentiranno, di tornare a vivere le nostre città in un contesto rinnovato, pulito, salubre, sicuro. Facciamo sentire alle nostre comunità che i loro sacrifici non sono stati vani. Miglioriamo le nostre città, facciamolo ora. Forza sindaci, un forte abbraccio. Con la stima di sempre”. Fonte: Tgcom24
Leggi anche Coronavirus in Italia, bollettino 2 aprile: 115.242 contagiati, di cui 13.915 morti e 18.278 guariti.
Seguici su Facebook 41esimoparallelo

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)