Salvini a Mondragone, ragazzo ferito alla testa dalla polizia: “Manganellate senza motivo”. IL VIDEO

2 settimane fa
30 Giugno 2020
di nunzia d'aniello

 

Scoppia il caos all’arrivo di Matteo Salvini a Mondragone per un comizio a ridosso della zona rossa dove, nei giorni scorsi, si è sviluppato un focolaio di coronavirus. Molti manifestanti insultano il leader della Lega, impedendogli di parlare, e cantano “siamo tutti antirazzisti”.

La polizia carica alcune persone

La polizia ferisce un giovane alla testa a manganellate. “Mi hanno colpito senza motivo, stavamo arretrando. Loro non hanno un numero identificativo, impossibile riconoscere chi sia stato. La loro è violenza psicologica: ‘Sappiamo dove abiti’. Noi non siamo qui per questo”, si è lamentato il giovane ferito.(Fanpage)
Leggi anche: Salvini contestato a Mondragone: “Buffone, vai via Costretto ad interrompere il discorso
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo