Agguato nel Napoletano, colpito alla schiena mentre era in motorino

4 mesi fa
8 Agosto 2020
di nunzia d'aniello

Altro agguato nella notte. Certi affari non vanno in vacanza. Da quanto si apprende l’uomo, con precedenti per droga, e residente nel comune vesuviano stava percorrendo in sella al suo scooter via Bruno Buozzi quando e’ stato raggiunto da una o piu’ persone che hanno esploso colpi di arma da fuoco, due o tre dei quali lo hanno raggiunto alla schiena.

A soccorrere il 40enne e’ stato il fratello.

Attualmente l’uomo e’ ricoverato in terapia intensiva all’Ospedale del Mare di Napoli. Sul posto agenti della Polizia di Stato del Commissariato di San Giorgio a Cremano e Squadra Mobile.

Si tratterebbe di Alessandro Eposito, già noto alla Polizia per reati di droga.

Sull’episodio indaga la Polizia che dovrà comprendere la matrice dell’agguato.

Altri due agguati lo scorso luglio

Un uomo è stato ferito a colpi di arma da fuoco a una gamba in circostanze non ancora chiarite nella zona orientale di Napoli.

Alla polizia, il ferito -, che è stato trasportato alla clinica VIlla Betania – ha detto di essere stato colpito durante un tentativo di rapina da due sconosciuti, giunti a bordo di una moto, che lo hanno avvicinato mentre era alla guida di uno scooter.

Il racconto è al vaglio della polizia. Il ferito è stato colpito da un proiettile al polpaccio.

L’altro agguato invece è avvenuto a Ponticelli, periferia est di Napoli, dove nella tarda mattinata di oggi, intorno alle 12.45, due pregiudicati sono stati feriti a colpi d’arma da fuoco da un commando entrato in azione in a bordo di uno scooter.

Come riportato dal giornale Il Riformista, l’episodio è avvenuto in via delle Villa Romana, nei pressi della sede del Giudice di Pace e a pochi passi dal Lotto Zero.
Leggi anche: Notte di sangue a Napoli. Chi era la 15enne investita e uccisa a Piazza Carlo III
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo

ti potrebbe interessare