Terribile scontro nella notte in Campania, perde la vita un uomo: “Non aveva la patente”

2 mesi fa
13 Agosto 2020
di angela capasso

Terribile scontro nella notte in Campania, perde la vita un uomo: “Non aveva la patente”

Incidente mortale intorno alla mezzanotte di ieri nel quartiere napoletano di San Pietro a Patierno, fra una moto guidata da un 22enne e uno scooter condotto da un uomo di 66 anni; quest’ultimo ha perso la vita per le gravi lesioni riportate a seguito dell’impatto, che ha coinvolto anche un’auto in sosta.

L’uomo portato al San Giovanni Bosco, a Napoli (Campania)

L’uomo e’ stato trasportato ormai senza vita all’ospedale San Giovanni Bosco. Gli agenti dell’unita’ Infortunistica stradale della Polizia Locale sono intervenuti in via Paternum, all’incrocio con via Rubeo, per i rilievi del caso e per il sequestro dei veicoli coinvolti.

Per il conducente della moto sono stati richiesti gli accertamenti alcolemici e tossicologici; per la vittima e’ stato successivamente constatato che viaggiava senza patente e senza assicurazione. Sono in corso le indagini per ricostruire la dinamica dell’evento.

Tragedia in montagna: frana travolge auto, è una strage. Tra i morti anche una bimba

CHIESA IN VALMALENCO (SONDRIO) – Tre persone sono morte in seguito a una frana che si è staccata a Chiareggio, in Valmalenco. Erano gli occupanti di una vettura che è stata investita dalla massa di detriti e trascinata in un torrente.

Le vittime della frana

Le vittime sono Gianluca Pasqualone, 45 anni, la moglie Silvia Brocca, 41 anni, e una bimba, figlia di un’altra coppia; tutti residenti nel Varesotto. E’ grave il figlio di 5 anni della coppia deceduta, portato al Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Un altro ferito grave, un uomo di 49 anni, padre della bambina deceduta, è ora ricoverato a Lecco. Era alla guida di un’altra auto, anch’essa investita dalla frana.

La frana, cosa è accaduto

Altre persone coinvolte solo marginalmente si sono allontanate, mentre non è ancora noto se ci sono altre persone sotto la frana. La valanga di detriti è piombata a valle all’imbocco dell’abitato di Chiareggio, località turistica in quota di Chiesa in Valmalenco, trascinando nel sottostante torrente l’auto.

Nella zona, poco prima, si era abbattuto un violento temporale. Si sono recati sul posto i vigili del fuoco, ma anche volontari di Chiesa in Valmalenco e della caserma di Tresivio.

Violento nubifragio al Sud, gravi danni: automobile investita da una frana. Traffico in tilt

A causa della bomba d’acqua caduta su Messina è franata la collina sopra la strada Panoramica dello Stretto a Messina. Terra, rocce e detriti sono caduti sulla strada che è interrotta.

Un’automobile è stata investita dalla terra caduta colpita ma per non si registrano feriti. Forze dell’ordine vigili del fuoco e protezione civile stanno cercando di liberare la strada controllando che non vi siano vittime. Su Messina è tornato il sole.
Leggi anche Tragedia in Campania: bimbo di 4 anni schiacciato da un cancello, lotta tra la vita e la morte
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo