Giorgia Meloni pizzaiola per un giorno a Napoli: “Vi presento la pizza Giorgia”. VIDEO

2 settimane fa
16 Settembre 2020
di angela capasso

Giorgia Meloni stamattina è stata in Campania, “in visita ad alcune aziende leader di diversi settori, per rinnovare l’attenzione di Fratelli d’Italia nei confronti del mondo imprenditoriale“, spiega su Facebook.

Un tour “nel mondo produttivo” della Regione Campania “che non si arrende alla logica dell’assistenzialismo“.

La Meloni impara a fare la pizza

La numero uno di FdI si è resa protagonista anche di un siparietto in una pizzeria sul lungomare cittadino. Si è fatta insegnare come impastare una pizza e ne ha curato anche la cottura, chiamando “Giorgia” il risultato.

Con molta pazienza, tentano di insegnarmi la preparazione della pizza. Come andrà a finire?“, ha scritto su Facebook. “Non è malissimo“, sentenzia lei stessa.

IL VIDEO

Il pizzaiolo Giuseppe Vesi si scusa: “Non ci sono parole per quello che ho detto. Ora non esco di casa perchè ho paura”

“Non ci sono parole e scuse per difendere questa mia gaffe. Ho pubblicato questa storia, ma anche se l’ho cancellata dopo poco, è diventata subito virale. Mi scuso con tutti i napoletani. Non mi sono reso conto di quello che stavo facendo.

Non l’ho fatto con cattiveria, ma con superficialità e ingenuità. E i napoletani non meritano questa mia superficialità“. Così Giuseppe Vesi, attraverso i microfoni de La Radiazza in onda su Radio Marte, ha voluto chiarire quanto accaduto e scusarsi per il video pubblicato sui social che ha fatto il giro del web negli ultimi giorni.

“Oltre a subire un danno, stanno attaccando i miei dipendenti e i miei fratelli, che non c’entrano niente con questo mio errore. Il messaggio che volevo inviare era indirizzato al prossimo governatore della Campania, affinchè si prendesse più cura della città. Non volevo accusare Napoli e dire che era diversa da Milano.

Sono mortificato, ho sbagliato. I miei fratelli sono avvelenati con me, mi hanno tolto il saluto. Loro stanno subendo più di me: c’è gente che passa e sputa sulla vetrina del loro locale al Centro Storico. Io sono chiuso in casa e non esco, perché ho paura.

Non so cosa fare per fermare questo attacco mediatico. Anche se non mi volete perdonare, chiedo alle persone che ce l’hanno con me di fermare questo attacco mediatico“, ha aggiunto il noto maestro pizzaiolo napoletano.

Giuseppe Vesi ha, infine, preso un impegno con Gianni Simioli, per organizzare un evento presso la sua pizzeria sul Lungomare per offrire le sue pizze gratis e scusarsi con la città. (Fonte: Napoli Today)
Leggi anche La Meloni contro il premier: “Vi dico quando cade Conte” 
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo