Arriva il Reddito di Emergenza: a chi spetta e a quanto ammonta l’importo. L’avviso dell’Inps

6 giorni fa
15 Ottobre 2020
di nunzia d'aniello

Arriva il Reddito di Emergenza. Sono 290mila i nuclei percettori di almeno una mensilità di Reddito di Emergenza, con 698mila persone coinvolte e un importo medio mensile di 557,70 euro. Lo ha reso noto l’Inps.

Le regioni con il maggior numero di nuclei percettori sono la Campania (17,1%), la Sicilia (15,3%) e il Lazio (12,1%). La Campania detiene il primato dell’importo più alto erogato pari a 602 euro. (Mlp)

Ma procediamo per gradi: a chi spetta e come calcolare l’importo

Il Reddito di emergenza 2020 spetta a tutti i lavoratori che non sono coperti dagli ammortizzatori sociali e dagli attuali bonus previsti per far fronte all’emergenza Coronavirus. La platea beneficiaria si aggira sui 2 milioni di persone in difficoltà. E non sono poche.

Ci sono molte situazioni di difficoltà economica e cittadini che sono rimasti fuori dagli aiuti concessi dal Governo durante Covid-19, e che generalmente possono essere considerati senza reddito. A loro spetta il nuovo Reddito di emergenza, ad esempio:

  • i cittadini che hanno gli ammortizzatori sociali in scadenza e che non possono essere rinnovati, come la Naspi, la Dis-coll, e che difficilmente troveranno lavoro in questo momento,
  • i lavoratori a chiamata
  • tutti i cittadini che non beneficiano dei vari bonus e aiuti introdotti a causa del Coronavirus nel mese di marzi lavoratori irregolari, che lavorano in nero

I beneficiari quindi sono:

lavoratori precari,
a chiamata, ad esempio quelli impiegati nel lavori veloci o fast job
lavoratori irregolari
disoccupati con Naspi e Dis-coll scadute
lavoratori intermittenti

L’importo totale del Reddito di emergenza viene calcolato in base al numero dei componenti del nucleo richiedente, e va dagli 800 ai 1.600 euro, corrisposti in 2 quote di identico importo: dai 400 euro agli 800 euro per quota e per nucleo.

La cifra è leggermente aumentata se nella famiglia è presente un componente disabile grave o non autosufficiente.

Funziona così:

  • importo minimo Rem 2020 di 800 euro (erogato in 2 quote da 400 euro ciascuna), per nucleo composto da 1 persona
  • 1.600 euro (erogato in 2 quote da 800 euro ciascuna), per nuclei più numerosi
  • importo massimo aumenta a 1.680 euro se nella famiglia è presente una persona disabile grave o non autosufficiente. (Leggioggi)

Leggi anche: Altro bonus 500 euro per le famiglie: ecco a chi spetta e quando fare la domanda  
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo