Conte: “Niente visite private a casa. Uscite solo se necessario”. Quando parlerà il premier

1 mese fa
25 Ottobre 2020
di nunzia d'aniello

Conte ha firmato. Il nuovo Dpcm firmato nella notte dal governo Conte ”raccomanda fortemente” a ”tutte le persone fisiche di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi”. (Vam/Adnkronos)

Ristoranti e bar chiusi alle 18

Questo è il provvedimento che il Premier Giuseppe Conte ha firmato in queste ore, che dovrebbe entrare in vigore da domani, lunedì 26 ottobre e fino al 24 novembre.

Sul decreto ha pesato il parere del comitato tecnico scientifico che ha “salvato” l’apertura domenicale dei ristoranti al fine di limitare, tra l’altro, le riunioni e gli assembramenti familiari.

Decisiva sulla base di queste considerazioni, la richiesta delle Regioni. Si attende dunque nella giornata di oggi una nuova conferenza del Premier Conte.

Conte, dispone lo stop alle feste di nozze. Nel testo si legge infatti che “sono vietate le feste nei luoghi al chiuso e all’aperto, ivi comprese quelle conseguenti alle cerimonie civili e religiose”.

Per le abitazioni private

il Dpcm raccomada fortemente di non ricevere persone a casa, diverse dai conviventi, salvo che per esigenze lavorative o per necessità e urgenza.

Fiunzioni religiose

Il nuovo Dpcm consente lo svolgimento delle funzioni religiose, nel rispetto dei protocolli anti Covid. Consentito anche l’accesso ai luoghi di culto, ma con misure organizzative tali da evitare la formazione di assembramenti.

Salta la specifica sul divieto di spostamenti dal proprio Comune

La versione definitiva del Dpcm “raccomanda fortemente” di “non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessita’, per svolgere attivita’ o usufruire di servizi non sospesi”.

Rispetto all’ultima bozza, tuttavia, salta la specifica secondo cui era raccomandato di non spostarsi “dal Comune di residenza, domicilio o abitazione”.

Il punto, nel corso delle riunioni di ieri, era stato tra i piu’ discussi anche perche’ nel governo circolava l’ipotesi del divieto di spostamenti tra le Regioni. Divieto che, nel testo firmato da Conte, non viene introdotto.

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte sara’ oggi in conferenza stampa da Palazzo Chigi alle 13.30 per illustrare le misure del nuovo Dpcm. (Sor/ Dire)
Leggi anche: Conte ha firmato e mette i sigilli all’Italia: al via il nuovo decreto. Giù il sipario alle 18: torna #iorestoacasa 
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo