Roma, bombe carta e scontri a piazza del Popolo: la polizia disperde i manifestanti

1 mese fa
25 Ottobre 2020
di angela capasso

Bombe carte, scontri e attimi di tensione a piazza del Popolo a Roma: a mezzanotte la polizia ha diperso i manifestanti dopo l’esplosione di alcuni fuochi di artificio e il lancio da parte di alcuni manifestanti di una bomba carta.

Gli agenti di polizia hanno allontanato da piazza del Popolo i manifestanti che si sono diretti verso il muro torto. Allontandosi dal luogo della protesta i manifestanti avrebbero incendiato alcuni cassonetti dei rifiuti sul Lungotevere.

La protesta

Laura e Sara, niente a che fare con Forza Nuova, guai a chiamarle negazioniste. C’erano anche loro al presidio contro il lockdown organizzato dall’estrema destra. I manifestanti di Forza Nuova alla loro destra verso l’obelisco.

I poliziotti, verso l’ingresso di via del Corso, alla loro sinistra. E in mezzo a piazza del Popolo loro due hanno steso un tappetino per terra e hanno iniziato a spiegare la loro storia. Ecco Laura: «Ho un ristorante in centro, altre sei attività e 90 dipendenti da pagare. Da lunedì non so dove andare a sbattare».

Sara, invece, da un ristorante è «stata licenziata. Devo vivere con mia madre e lo Stato mi ha detto che per me non ci sono aiuti». Ad ascoltarle una trentina di persone, molti giornalista. «Siamo qui perché non sapevamo dove andare per farci ascoltare».

La situazione alle 00,10

Appena scattata la mezzanotte e’ iniziata la guerriglia a piazza del Popolo a Roma, dove Forza Nuova ha organizzato una protesta contro il provvedimento del Governo del coprifuoco, dalle 24 alle 5, per contrastare la diffusione del coronavirus.

Lancio di petardi e oggetti contro le forze dell’ordine che stanno presidiando l’area, che a loro volta hanno caricato contro i manifestanti, circa 200, che si sono radunati sulla piazza.

“Noi siamo qui e ci saremo anche dopo la mezzanotte. Non si puo’ accettare che un minuto dopo la mezzanotte ci sia il virus e un minuto prima no”, aveva detto ai cronisti il leader di Forza Nuova di Roma Giuliano Castellino, arrivando in piazza senza mascherina.
Leggi anche Il governo prende tempo, è scontro sulle chiusure e sul coprifuoco. Tutto rimandato a domani
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo