Nuova ordinanza in Campania: “Vietato circolare in auto e a piedi”. La decisione del sindaco

4 settimane fa
28 Ottobre 2020
di nunzia d'aniello

Nuova ordinanza in Campania: “Vietato circolare in auto e a piedi”. Per delimitare ancor di più le restrizioni della zona rossa imposta da domenica scorsa a Marcianise,  il vice sindaco della città ha firmato tre ordinanze.

L’ordinanza

Da oggi quindi, fino al prossimo 4 novembre (data di scadenza del provvedimento varato dal Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca), è prevista “sospensione della circolazione e divieto di transito veicolare e pedonale, salvi i casi previsti dall’ordinanza numero 84 del presidente della giunta regionale”, la chiusura del cimitero, nonché il divieto “di ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico del centro urbano”.

Il divieto di circolazione riguarda tutto il centro urbano della città.

Nel frattempo si rischia una nuova zona rossa

Novanta nuovi positivi al Covid in 24 ore, sono stati registrati a Somma Vesuviana (Napoli), facendo alzare il numero degli attuali positivi attivi a 310, con oltre 600 persone in sorveglianza attiva.

Lo rende noto il sindaco Salvatore Di Sarno, chiedendo l’istituzione di un presidio fisso dell’unita’ speciale di continuita’ assistenziale e l’aumento delle forze dell’ordine sul territorio. Di Sarno ha anche convocato d’urgenza una videoriunione con le forze politiche del territorio di maggioranza ed opposizione.

”Due giorni fa avevamo 224 positivi – ha detto Di Sarno – oggi 310 con oltre 600 persone in sorveglianza sanitaria. Poco fa ho scritto al Prefetto di NAPOLI chiedendo ancora una volta l’aumento di forze dell’ordine. Mentre al Presidente della Regione e all’Unita’ di crisi ho chiesto l’istituzione a Somma Vesuviana di un presidio fisso dell’Unita’ Speciale di Continuita’ Assistenziale al fine di monitorare anche le persone che sono in quarantena”.

Di Sarno

Chiusura immediata del Cimitero, divieto di aggregazione all’aria aperta e al chiuso. Sospensione di tutte le attivita’ didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado e sospensione delle attivita’ in tutti i circoli ludici e ricreativi.

Sono alcuni dei provvedimenti contenuti in un’ordinanza a firma di Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana (Napoli), dove in 24 ore si e’ registrato un aumento di 90 contagiati al Covid, portando il numero di positivi attivi a 310.

L’ordinanza

E’ stata decisa dopo un lungo confronto con le forze politiche cittadine, alle quali Di Sarno ha spiegato di aver gia’ scritto al Prefetto, all’unita’ di crisi ed al presidente della Regione Campania. Ai qui citati ha chiesto di istituire a Somma Vesuviana il presidio fisso dell’Unita’ Speciale di Continuita’ Assistenziale e aumentare le Forze dell’Ordine sul territorio.

“Pochi minuti fa – ha detto Di Sarno – ho firmato l’ordinanza che prevede il divieto di ogni forma di aggregazione e o riunioni, al chiuso e all’aperto. Nonché eventi celebrativi, che si svolgano non in forma statica.

Le stesse saranno limitate a familiari stretti

Ho disposto inoltre la chiusura immediata, e fino a data da destinarsi, del cimitero, salvo apertura per operazioni indifferibili, e la sospensione di tutte le attivita’ didattiche in presenza per le scuole di ogni ordine e grado fino a data da destinarsi.

Sospensione del mercato settimanale e chiusura e divieto assoluto di accesso a parchi e giardini pubblici. Inoltre sospensione delle attivita’ di circoli ludici e ricreativi.

Tali provvedimenti sono frutto di un confronto maturato con tutte le forze politiche di maggioranza e di opposizione, che ringrazio”. Il sindaco ha invitato le persone a restare a casa, annunciando “tolleranza zero nei confronti di tutti cittadini che non rispetteranno le norme di sicurezza sanitaria”. (Ansa)
Leggi anche:  Nuovi provvedimenti in Campania: “A breve misure drastiche”. Il sindaco di Napoli non ha dubbi
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo