Usa 2020, Trump sempre più isolato. Anche Donald Jr positivo al Covid-19

1 settimana fa
21 Novembre 2020
di angela capasso

Il weekend è iniziato in salita per il presidente degli Stati Uniti Donald Trump che non ha intenzione di deporre l’ascia di guerra contro i democratici a due settimane dall’annuncio della vittoria di Joe Biden. La prima doccia gelata è arrivata dai suoi stessi compagni di partito.

Il magnate

aveva invitato alla Casa Bianca due esponenti del Grand old party del Michigan. Il leader della maggioranza in Senato Mike Shirkey e lo speaker della Camera Lee Chatfield. Questo nel tentativo di ottenere il loro supporto nella battaglia legale che ha intentato contro i Dem per ribaltare l’esito delle votazioni. Ma dai due repubblicani è arrivato un secco ‘no’.

“Non siamo stati messi a conoscenza di alcuna informazione che potrebbe cambiare l’esito delle elezioni in Michigan e come leader legislativi seguiremo la legge e il normale processo per i Grandi elettori dello Stato”, hanno detto i due esponenti del Gop.

Una presa di distanza nei giorni scorsi era arrivata anche dal segretario di Stato della Georgia Brad Raffensperger, anche lui del Gop, che ha certificato la vittoria di Biden nello Stato dopo il riconteggio a mano delle schede.

Nonostante questo

il tycoon, mentre era in corso il summit del G20, non ha perso occasione di gettare nuove ombre sulla regolarità delle votazioni nello Stato in cui nessun candidato democratico alla presidenza aveva vinto dall’epoca di Bill Clinton.

“Grandi informazioni sulle frodi elettorali in Georgia arriveranno presto”, ha scritto il magnate su Twitter, “Stay tuned”, rimanete sintonizzati. Poco dopo, intervenendo al summit delle potenze economiche globali ha vantato i successi della sua amministrazione, esprimendo la volontà di lavorare ancora a lungo con i leader mondiali, un altro segno della sua poca propensione a lasciare lo Studio Ovale. Intanto è arrivata la notizia che Donald Trump Jr, figlio maggiore del presidente e suo consigliere, è risultato positivo al coronavirus e si trova attualmente in quarantena. “Mio figlio sta bene, grazie!”, ha detto il tycoon.

Sia lui che la first lady Melania Trump e il figlio Barron sono tutti guariti dall’infezione a ottobre

La stessa fidanzata di Donald Jr., Kimberly Guilfoyle, aveva contratto il Covid-19 in estate. Ma nonostante i casi in famiglia e tra lo staff, il magnate ha continuato a minimizzare pubblicamente la pandemia; ad organizzare durante la campagna elettorale comizi in cui i sostenitori non indossavano mascherine e non rispettavano il distanziamento sociale.

Mentre Trump ha passato la settimana arroccato alla Casa Bianca, il presidente eletto Joe Biden è rimasto nella sua casa in Delaware a mettere a punto la strategia da adottare contro il Covid-19 e la sua squadra di governo. Il democratico ha già scelto il segretario di Stato che prenderà il posto di Mike Pompeo.

Contrariamente a quanto trapelato nei giorni scorsi la scelta non dovrebbe ricadere su Susan Rice, precedente consigliera di Barack Obama. A breve Biden dovrebbe annunciare anche il prossimo segretario del Tesoro che, ha promesso, “convincerà tutti i democratici”.
Leggi anche Elezioni Usa, Trump non si arrende:”Se contano i voti legali vinco io, finiremo alla Corte Suprema”
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo

ti potrebbe interessare