“Qui non si apre”, nuova ordinanza in Campania: restano chiuse tutte le scuole. La decisione del sindaco

5 giorni fa
22 Novembre 2020
di angela capasso

Il sindaco di Forio d’Ischia ha emanato stamane una ordinanza con la quale sospende l’attivita’ educativa in presenza delle scuole dell’infanzia e delle prime classi della scuola primaria dal 24 al 29 novembre prossimi.

“Valuteremo l’evoluzione del contesto epidemiologico, sull’isola alcuni focolai di contagio sono partiti proprio dalla scuole” dichiara il primo cittadino foriano Francesco Del Deo. Poi aggiunge “non credo che altri 6 giorni di stop alla didattica in presenza siano dannosi per i bambini, di cui mi preme tutelare la salute.

Sto anche pensando, in relazione a quanto gia’ disposto dal presidente De Luca sebbene in forma facoltativa, a tamponi obbligatori per gli studenti ed i docenti prima del rientro in aula, una strada su cui spero mi seguano anche gli altri sindaci dell’isola”.

Ad Ischia, secondo gli ultimi dati diffusi dalla ASL Napoli 2 si contano attualmente 822 positivi al corona virus e la percentuale dei contagiati sui residenti dei sei comuni isolani e’ sensibilmente inferiore a quella degli altri 32 comuni di competenza della azienda sanitaria locale.

“De Luca faccia come vuole, noi chiudiamo”. Nuovo provvedimento in Campania: chiusura scuole fino a dicembre. L’ordinanza del sindaco

GIUGLIANO. A Giugliano (in provincia di Napoli, in Campania) le scuole resteranno chiuse fino al 4 dicembre. A comunicarlo è il sindaco Nicola Pirozzi. Il primo cittadino ha emanato un provvedimento con cui ha disposto la chiusura degli istituti scolastici di ogni ordine e grado.

La comunicazione nel pomeriggio. “Ho firmato una nuova ordinanza – scrive Pirozzi – che sarà pubblicata in giornata che prevede la chiusura delle scuole di infanzia e primaria fino al 4 dicembre. Indipendentemente dalla decisione del Governatore De Luca.

Dobbiamo tutelare la salute pubblica dei cittadini. Non abbiamo garanzie sanitarie per aprire le scuole”. Così ha dichiarato il sindaco di Giugliano Nicola Pirozzi ai microfoni di Radio Crc Targato Italia, intervenuto nella puntata speciale di “Più di così”, condotta da Taisia Raio in onda dalle 16 alle 18.

Il primo cittadino di Giugliano ha parlato anche dell’ordinanza a favore dei suoi concittadini. “Con i vigili urbani – ha continuato Pirozzi – abbiamo deciso di sospendere il pagamento della sosta sulle strisce blu, dal 21 al 30 novembre”.

In conclusione, il sindaco ha lanciato un appello nel primo week-end di zona rossa in Campania: “I cittadini stanno rispondendo bene alle misure restrittive. Le forze dell’ordine ci aiutano a fare controlli ma serve il buonsenso di tutti, per dare un segno di maturità e di responsabilità”.
Leggi anche De Luca non ci sta e difende il suo lavoro: “In Campania piena tenuta del sistema sanitario”
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo

ti potrebbe interessare