Coronavirus in Campania, si sfonda nuovamente il muro dei 3mila: il bollettino

di nunzia d'aniello
2 mesi fa
25 Novembre 2020

Coronavirus in Campania. Sale il numero di tamponi processati per la ricerca del Covid-19, sono infatti 23.130 quelli analizzati da cui hanno dato esito positivo 2.815. Dei positivi delle ultime 24 ore, 424 casi rappresentano persone con sintomi, mentre 2.391 gli asintomatici. Resta alto il numero dei decessi, si registrano dal periodo che va dal 7 al 24 novembre 47 decessi.

Di seguito il bollettino completo dell’Unità di Crisi della Regione Campania:
?

Coronavirus – Questo il bollettino di oggi:

Positivi del giorno: 2.815
di cui:
Asintomatici: 2.391
Sintomatici: 424
Tamponi del giorno: 23.130

Totale positivi: 143.010
Totale tamponi: 1.484.741

?Deceduti: 47 (*)
Totale deceduti: 1.434

Guariti: 3.471
Totale guariti: 39.428

* Deceduti tra il 7 e il 24 novembre

?Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 192
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (*)
Posti letto di degenza occupati: 2.282

* Posti letto Covid e Offerta privata

Coronavirus – Ancora vittime nel Napoletano: il virus non si ferma, la città è diventata un vero e proprio focolaio

Ancora vittimizzante nel Napoletano, il virus non si ferma. Ad annunciare il nuovo, drammatico bilancio legato alle vittime dell’emergenza epidemiologica nella citta’ vesuviana e’ il sindaco Vincenzo Ascione che, in una nota, sottolinea anche come allo stesso tempo siano stati segnalati 23 nuovi casi di contagi ma anche 76 guarigioni.

”Con profondo dolore apprendiamo la notizia di altri quattro decessi da Covid nella nostra citta’ – afferma il sindaco – Sebbene i numeri relativi ai contagi appaiano in calo, il virus continua a sottrarre tantissime persone all’affetto dei propri cari.

Circostanze che suscitano in tutti noi profondi sentimenti di tristezza. L’amministrazione comunale e’ vicina ai familiari delle vittime, ai quali esprime il proprio cordoglio”.

Stando ai numeri forniti dal sindaco Ascione
Il dato complessivo dei soggetti attualmente positivi cala sotto quota 400: per l’esattezza e’ adesso di 360, con dieci soggetti costretti al ricovero. Il numero complessivo dei decessi da inizio pandemia si attesta invece a quota 17.

Sanità allo sbando in Campania, chiude il pronto soccorso. Ospedale accetta solo positivi al Covid

Si accettano solo codici rossi, ma “con una procedura molto complessa, quasi impossibile”. Dalla notte scorsa il pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della Pieta’ di Nola e’ chiuso.

A comunicarlo è il sindaco di Nola, Gaetano Minieri, non appena e’ stato informato che la struttura sanitaria non accetta piu’ pazienti, se non per urgenze indifferibili.
Leggi anche: Nuova ordinanza in Campania, il sindaco di Napoli: “Non ha senso chiudere, se i dati sono confortevoli”
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo