De Luca lancia la bomba e accusa il governo: “Vogliono scippare le risorse al Sud per favorire il Nord”

di nunzia d'aniello
2 mesi fa
27 Novembre 2020

De Luca non ci sta e accusa il governo lanciando una vera e propria bomba, contro l’operato del governo in determinate situazioni, il quale a suo padre sta “scippando il Sud a favore del Nord”.

De Luca

Lancio un grido d’allarme: tra Recovery Fund ed altre amenità, ad oggi stiamo ancora nel pieno della discussione poi abbiamo il nuovo programma 2021/27, qui dobbiamo stare attenti.

E’ in atto un tentativo per ridurre drasticamente risorse destinate al Sud. Ad oggi non abbiamo nessuna certezza su percentuale risorse destinate al sud.

Ne parleremo nelle prossime settimane:

E’ in atto tentativo per depredare il Sud di risorse europee a vantaggio del Centro Nord. Perche’ li’ ci sono sempre intese trasversali, vorremmo che anche le realta’ istituzionali del Sud sappiano fare lobby almeno per difenderci. Al Sud non regala niente nessuno, cerchiamo di difenderci nelle prossime settimane”.

Il governatore

Ha poi parlato di un disagio relativo alle terapie intensive scagliandosi con una parte di personale sanitario, a suo dire l’1%, che mente a proposito dei posti letto in caso di necessità:

“E’ capitato che il 118 abbia risposto alle chiamate dei pazienti ricevendo feedback errati dagli ospedali. E’ stato risposto, insomma, che in ospedale non c’erano posti liberi in terapia intensiva.

Siccome i posti di terapia intensiva sono regolari a livello regionale, succede sistematicamente che alla cabina di regia regionale risultano posti liberi, ma nonostante questo alcuni ospedali non accettano pazienti”

Un disagio che De Luca si spiega così:

“Questo, ne siamo sicuri, è dovuto a qualche buontempone che non vuole fare la notte in ospedale, visto che episodi simili succedono soprattutto il sabato sera.

Visto che la situazione è simile a quella riscontrata in passato nei weekend, quando parte del personale non voleva essere scocciato, andremo fino in fondo e perseguiremo i colpevoli.

Il 99% del personale sanitario sta facendo un lavoro straordinario, ma c’è un 1% che sta facendo danni. Non ci fermeremo”.
Leggi anche: Nuova ordinanza, cambia tutto. De Luca: “Cancelli chiusi fino alla Befana” 
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo