Connect with us

attualità

Campania, Giletti risponde a De Luca a “Non è l’Arena”: ospite anche de Magistris

Pubblicato

il

campania

Un appuntamento chiave quello di domani – domenica 22 novembre – a “Non è l’Arena” su La7. Il conduttore, Massimo Giletti, vorrà fare chiarezza sulla questione della Regione Campania e sulle dichiarazioni del presidente Vincenzo De Luca.

Dopo la richiesta, insoddisfatta, di un confronto con i vertici della Regione Campania sui dati del contagio, Giletti e la sua squadra risponderanno alle provocazioni lanciate dal presidente De Luca.

Campania: chiarezza sui dati a “Non è l’Arena”

Tra i vari punti che verranno toccati nella trasmissione di Giletti, si preannuncia una messa in luce delle varie vicende e dei dati reali sugli ospedali della Regione Campania.

Ci si concentrerà quindi sul reportage degli ospedali modulari campani, cercando di far luce sulla loro effettiva realizzazione e sulla conseguente gestione. Nel dettaglio ecco i punti da chiarire: “Sono stati realizzati? Quanti posti di terapia intensiva contengono?”.

Infine si continuerà con l’inchiesta in collaborazione con TPI sui tamponi falsi a Napoli. Un nuovo sistema, pericoloso e diabolico, architettato per lucrare sulla salute dei cittadini.

Tutti i temi verranno affrontati con i seguenti ospiti in studio: Alessandro Cecchi Paone; Pierpaolo Sileri; Luigi De Magistris; Francesco Piccinini; Maurizio Bortoletti e Giulio Gambino.

Questione Calabria

Tra i temi centrali della puntata, oltre quelli che riguarderanno la Regione Campania, ci sarà anche la sanità calabrese. Difatti, mentre il Covid non dà tregua e provoca sempre più morti nella Regione, la nomina del commissario sembra diventata un vero e proprio dilemma. Stiamo parlando di tre dimissioni in dieci giorni.

Ma chi sarà l’uomo giusto per gestire la sanità in Calabria? Se ne parlerà approfonditamente con gli ospiti Sandra Amurri, Maurizio Bortoletti, Luigi De Magistris, Massimo Scura e Pierpaolo Sileri.

Si discuterà poi con Gaetano Pecoraro e Vincenzo Ferrari sul caso di Consolato Campolo. Si tratta del dirigente calabrese che guidava una task force per minimizzare gli sprechi nell’azienda sanitaria reggina, deceduto in circostanze misteriose.
Leggi anche: Il Comune di Napoli richiama all’ordine De Luca: “No allo slittamento delle riaperture”
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo

Advertisement

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)