Connect with us

attualità

Giletti carica il cannone e “spara” contro De Luca: “Perché non viene in trasmissione? Sapete cosa fa?”

Pubblicato

il

Giletti de luca

Non si placa la polemica tra Giletti e De Luca, il batti e ribatti che sta animando tutti e tenendo testa anche al gossip più gossipparo che c’è.

Un botta e risposta infinito quello tra Massimo Giletti e Vincenzo De Luca

Anche nella puntata di domenica 29 novembre il conduttore di Non è l’Arena ha voluto mandare in onda la frecciata del governatore della Campania, senza dimenticare di controbattere.

“Ho avuto l’impressione che un conduttore di una trasmiccionaccia fosse un po’ esaltato – ha detto il piddino De Luca -. Ci sono personaggi che noi in genere ricoveriamo al Cardarelli per coma etilico”.

Immediata la replica del conduttore di La7 che ha premesso: “Io sorrido, perché lei presidente è uno simpatico”. Ma Giletti non si limita a questo:

“Io ho un’amica che quando è depressa fa una cosa per ritrovare la serenità, guarda i suoi video”. Poi la questione si è fatta seria:

“Lei è uno ca***to, lo sono anche io – ha proseguito il giornalista -, quindi venga qui invece di insultare”. Insomma, è un invito ufficiale.

Nel frattempo la tirata di orecchie Giletti, arriva anche dal presidente dell’Ente del Vesuvio

Agostino Casillo, torna sulle polemiche sollevate dalla decisione della redazione del programma di proporre l’immagine del vulcano che erutta il virus sulle citta’ alle sue pendici per sintetizzare le presunte difficolta’ incontrate dalla comunita’ in merito alla gestione dell’emergenza pandemica.

Casillo:

”il Vesuvio, il Monte Somma e gli 8.400 ettari che li circondano nel 1995, con decreto del Presidente della Repubblica, sono stati dichiarati parco nazionale”.

E come l’ente da alcuni anni sta ”lavorando al rilancio della nostra area protetta che racchiude uno dei piu’ importanti patrimoni naturalistici, geologici, storico ed archeologici del nostro Paese”.

”Con grande sforzo – prosegue il presidente dell’ente parco nazionale del Vesuvio – stiamo trasformando il nostro territorio in un grande laboratorio di politiche di sviluppo.

Basate sulla sostenibilita’ ambientale dove il turismo sostenibile, l’agricoltura di estrema qualita’, i servizi legati alla cultura e all’ambiente sono il fulcro della nostra azione.

Dunque, l’immagine del Vesuvio che purtroppo e’ stata data danneggia un territorio intero

Fatto di cittadini, piccole imprese, associazioni che come ente parco cerchiamo da sempre di supportare. E che in questo periodo di grande difficolta’ stanno provando a rimanere a galla ed essere pronti per la ripartenza non appena la situazione della pandemia lo permettera”’.

”Sono sicuro – le ultime considerazioni di Agostino Casillo – che vorra’ tenere in considerazione le mie parole.

Il Vesuvio non e’ una minaccia ma una grandissima risorsa e sarebbe bello se nella prossima puntata della sua seguitissima trasmissione vorra’ mostrare le immagini delle spettacolari bellezze del nostro territorio che se vorra’ potro’ fornirle con molto piacere”.
Leggi anche: Nuova ordinanza, De Luca tira dritto: “Aprire tutto a Natale è follia. Noi sempre rigore”
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo

Advertisement

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)