Dramma in Campania, donna precipita dal balcone. Dinamica poco chiara, indagini in corso

di Carolina Sorrentino
6 mesi fa
5 Gennaio 2021

Dramma in Campania, donna precipita dal balcone. Le sue condizioni sono gravissime, sono tutti in apprensione per lei in città.

Una donna di 32 anni, di Afragola, è caduta dal balcone della sua abitazione nel rione Salicelle, Afragola.

La dinamica di quanto accaduto è al momento poco chiara. Non si è a conoscenza del piano e quindi dell’altezza da cui è precipitata la 32enne, finita sull’asfalto.

Sul posto, oltre ai sanitari del 118, sono giunti anche i carabinieri della locale Compagnia che hanno effettuato tutti i rilievi del caso. I militari indagano per capire quali siano state le cause della caduta e, soprattutto, per capire se si sia trattato di un gesto volontario o di un incidente. La donna vive con sua madre e i figli.

Non si può escludere nessuna pista, neanche quella del suicidio. Tuttavia, non sarebbero ancora note le cause che avrebbero potuto portate la donna ad un gesto simile. L’intera comunità è a pezzi.

E’ ufficiale, De Luca apre i cancelli, ma detta le nuove regole. A breve la firma con tutti gli obblighi per la Campania

E’ ufficiale, De Luca apre i cancelli, ma detta le nove regole e non mancherà certo il rigore. “La nostra posizione resta di estrema rigidita’: il ritorno in presenza dovra’ avvenire in maniera assolutamente graduale, monitorando i dati e aspettando le scelte del Governo, che ritengo saranno molto piu’ rigide rispetto alle dichiarazioni iniziali”.

L’assessore all’Istruzione della Regione Campania, Lucia Fortini, spiega cosi’ la decisione presa in queste ore sulla riapertura delle scuole dal presidente De Luca.

In una diretta Facebook Fortini

Evidenzia che, durante l’incontro di stamattina, con De Luca “sono emerse una serie di criticita’ e anche il Cts ha fornito una serie di notizie che non sono tranquillizzanti”.

Di qui la decisione della Campania di dilazionare in un tempo maggiore la ripresa delle attivita’ in presenza. L’assessore anticipa che, nell’ordinanza, sara’ prevista la possibilita’, “quando si ha un convivente fragile in famiglia, di chiedere la Dad, a tutela di queste persone”.

La decisione della Regione tiene fuori, per il momento, le scuole secondarie di primo e secondo grado per le quali, spiega Fortini, “non ci sara’ didattica in presenza prima del 25 gennaio”.

Con questa decisione, conclude, si prova anche a “mettere in sicurezza il personale scolastico, docente e non docente, che dovrebbe cominciare a breve le vaccinazioni”.

Nuova ordinanza per la Campania

In vista del nuovo provvedimento sulle restrizioni da adottare dopo il 7 gennaio in Italia e, ovviamente, per la Campania. Si sta lavorando in particolare ad una ordinanza ponte del ministro della Salute Roberto Speranza, in vigore fino al 15 gennaio.

Il provvedimento potrebbe essere adottato già entro stasera, così come riportato da Ansa. Ovviamente si attendono conferme. Tra i provvedimenti: divieto di spostamento tra le regioni, ristoranti e bar solo da asporto nel prossimo week end e ancora il divieto di ospitare più di due persone a casa, tra amici e parenti. Vediamo i dettagli.
Leggi anche: Nuovo Dpcm in arrivo, si ferma tutto: gennaio da incubo. Paura terza ondata. Le regole
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo