Situazione virus in Italia, Speranza: “Presto nuove disposizioni, chiuderemo tutto, la normalità è lontana”

di carolina sorrentino
1 settimana fa
13 Gennaio 2021

Situazione virus in Italia, Speranza: “Presto nuove disposizioni, chiuderemo tutto, la normalità è lontana”.

La socialità non torna alla normalità con il nuovo Dpcm anti Covid, che entrerà in vigore dal prossimo 16 gennaio. Il ministro della Salute Speranza ha annunciato alla Camera che sarà confermata nel nuovo provvedimento l’indicazione del limite massimo di due ospiti non conviventi per le riunioni in casa, come già avvenuto durante le vacanze di Natale.

“Non facciamoci portare fuori pista dal fatto che ora abbiamo un numero casi leggermente più basso rispetto ad alcuni grandi paesi europei: i dati del monitoraggio della cabina di regia sono molto chiari e non vanno sottovalutati”.

Secondo gli ultimi dati del monitoraggio, attualmente l’indice Rt è “superiore a uno, e questo indica che siamo molto probabilmente a un nuovo cambio di fase dell’epidemia, di nuovo espansivo” ha spiegato il Ministro.

Situazione virus in Italia, venerdì nuove disposizioni

Arriveranno venerdì le nuove ordinanze del ministro della Salute Roberto Speranza con le nuove classificazioni delle regioni in arancione gialla e rossa, secondo le fasce di rischio in base ai numeri e ai nuovi criteri decisi dal governo.

Secondo l’ultimo monitoraggio della cabina di regia, riportato oggi da Speranza nelle comunicazioni alla Camera, sono 12 le regioni e province autonome ad alto rischio, 8 sono a rischio moderato di cui 2 in progressione a rischio alto e una sola regione a rischio basso.

Boom di contagi in Campania, rischio nuove zone rosse: positivi 2 bimbi nella terra di De Luca. A breve le disposizioni

Boom di contagi in Campania e soprattutto nel salernitano. Indice Rt e contagi – come titola il quotidiano “Il Mattino” – ancora altalenanti. Alessandro Perrella, infettivologo del Cardarelli e componente della task force regionale per l’emergenza coronavirus; invita a non abbassare la guardia di fronte al Covid: «Prudenza, focolai in agguato».

Boom di Contagi – A Castel San Giorgio

Un nuovo positivo mentre altri 9 a Mercato San Severino di cui 2 donne e un uomo del capoluogo, un uomo e una donna di Ciorani, un altro di Priscoli, altre 2 di Torello e uno a Piazza del Galdo.

“I nostri concittadini sono in isolamento domiciliare presso la propria abitazione ad eccezione di una concittadina, residente al Capoluogo, che è attualmente ricoverata presso l’Ospedale Da Procida di Salerno. – ha detto il sindaco Antonio Somma – Giungano a loro gli auguri di tutta la comunità di una pronta guarigione. Con molto piacere abbiamo ricevuto dall’Asl la comunicazione di 7 guariti”.“

Boom di contagi – Gli altri dati

Intanto, a Fisciano altri 4 contagi: si tratta dei signori Vincenzo Ricciardi e Ivana Abramo residenti a Penta ed appartenenti allo stesso nucleo familiare e di due bambini residenti a Penta ed appartenenti allo stesso nucleo familiare. Per tutti sono stati attivati i protocolli di messa in quarantena domiciliare. A Campagna, 11 nuovi casi e 3 guariti: ammontano complessivamente a 128 i contagi, di cui 102 si sono sviluppati all’interno di 27 famiglie. Infine, un nuovo caso a Baronissi, dove ci sono anche 3 guariti, oggi.

In Costiera, il virus fa sempre più paura

A Ravello, ieri, è salito a 61 il numero dei contagiati. Tra questi anche cinque minori – come riporta il sito web ilvescovado.it – facenti parte di nuclei familiari già positivi. A scuola si sono recati soltanto 17 bambini su 81 della Scuola dell’infanzia e delle prime due classi della primaria (il 21%).
Leggi anche: Ordinanza in Campania, De Luca detta nuove regole: “Vietato tutto, nessuna ricreazione, da noi rigore assoluto”

Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo

Temi di questo post