De Luca incontra i sindaci: nuovi piani in arrivo per la Campania

di carolina sorrentino
2 settimane fa
14 Gennaio 2021

De Luca incontra i sindaci della regione Campania per parlare di un tema che tiene banco in questo periodo: la sanità.

Si è svolta oggi a palazzo Santa Lucia una riunione con una delegazione di sindaci della Costiera Sorrentina. Erano presenti il sindaco di Sorrento, Massimo Coppola, di Vico Equense Andrea Buonocore, di Piano di Sorrento Vincenzo Iaccarino, di Meta di Sorrento Giuseppe Tito, di Sant’Agnello Piergiorgio Sagristani e di Massa Lubrense Lorenzo Balduccelli.

Con il Presidente Vincenzo De Luca, presente il direttore generale dell’Asl Napoli 3 Gennaro Sosto, è stato fatto il punto sui temi che riguardano la sanità, le dotazioni di personale – in particolare anestesisti – e sullo stato di avanzamento del progetto per la realizzazione del nuovo ospedale unico della Penisola sorrentina. Sul reclutamento del personale, il direttore generale Sosto ha confermato che a breve saranno ultimati i concorsi in atto sia per anestesisti e che per l’area dell’emergenza. I sindaci si sono detti disponibili anche a garantire possibilità di accoglienza per il personale medico.

Nel corso della riunione sono stati affrontati anche i temi che riguardano la viabilità in Costiera sorrentina.
I sindaci hanno inoltre posto l’accento su un altro nodo, rappresentato dalla mobilità, messa a dura prova in queste settimane anche dal fragile assetto idrogeologico del territorio.

“Abbiamo discusso anche della necessità indifferibile di mettere mano alle condizioni disastrose in cui versa l’Eav – spiega il sindaco di Sorrento, Massimo Coppola – La possibilità di istituire un doppio binario tra Sorrento e Castellammare di Stabia, inoltre, potrebbe rappresentare un’importante operazione di potenziamento del traffico su ferro. Sul fronte sanitario, oltre a sollecitare un intervento della Regione Campania per evitare problemi all’assistenza per i nostri cittadini, abbiamo chiesto la possibilità di allestire in zona un centro dove avviare la campagna di vaccinazioni, così da evitare ai residenti spostamenti verso altre destinazioni. L’incontro si è svolto in un clima di grande collaborazione. Il presidente De Luca si è reso disponibile ad accogliere le nostre richieste, e a superare eventuali criticità future che dovessero presentarsi”. Il Mattino.

La Campania finisce sui giornali tedeschi, la soddisfazione di De Luca: “Siamo la Regione migliore d’Italia”

La stampa tedesca elogia la Regione Campania con grande soddisfazione da parte del governatore Vincenzo De Luca. In un post sulla sua pagina istituzionale, il Governatore racconta la vicenda.

Il post di De Luca

“Il quotidiano tedesco Die WELT in un articolo intitolato “Perché l’Italia lascia indietro quasi tutta l’Europa per le vaccinazioni”, sottolinea come “la tipica differenza fra Nord e Sud, che vede in genere il Nord più efficiente e il Sud più lento e caotico, sia in questo caso capovolta: la regione più veloce è la Campania”.

Ancora una volta, come era già accaduto a marzo, i media internazionali riconoscono il grande valore e l’alto livello di efficienza della sanità campana nella lotta contro il virus. Grazie a tutti gli operatori della Sanità per l’impegno e la professionalità.
Un motivo di orgoglio per tutta la Campania e una spinta a continuare sempre con il massimo sforzo questa battaglia.
Il link all’articolo https://bit.ly/38D9DPN 

Nuova ordinanza per la Campania, De Luca mette in riga e minaccia: “Se ricoveri aumentano, si chiude tutto”

Situazione di nuovo critica in Campania sul fronte dell’emergenza sanitaria Covid-19. Oggi i nuovi positivi sono 1.098 dopo l’analisi 14.742, mentre i guariti sono 1.379.

I decessi sono 48, 15 deceduti nelle ultime 48 ore e 33 deceduti in precedenza ma registrati? ieri. Incremento anche sul fronte ricoveri, i dati: Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656; occupati: 106. Posti letto di degenza disponibili: 3.160, posti letto Covid e Offerta privata; occupati: 1.405.

Leggi anche: Vaccini Napoli, ancora caos: tentano di infiltrarsi nella fila e creano scompiglio
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo