Dramma in Campania, ennesima morte sul lavoro: perde la vita in carcere

di carolina sorrentino
2 settimane fa
14 Gennaio 2021

Campania, ennesima morte sul lavoro: un operaio perde la vita in carcere durante i lavori sul tetto.

Teatro del tragico incidente è il carcere di Secondigliano, a Napoli. L’operaio, un. 50enne, è precipitato dalla scala mentre era impegnato in lavori di impermeabilizzazione del tetto.

L’uomo e’ caduto da un’altezza di 5 metri ed e’ morto sul colpo. La Procura di NAPOLI, che ha aperto un fascicolo, ha disposto l’invio sul posto dei carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro per accertamenti.

I suoi cari sono indignati per l’ennesima vittima sul lavoro. L’incidente doveva essere evitato. Ora, però, è troppo tardi: sono soli con il proprio dolore.

Nuova ordinanza De Luca, la Campania si ribella, apparecchia i tavoli per la sera e musica a tutto volume: “Noi apriamo”

Nuova ordinanza De Luca, ma la Campania non ci sta e disubbidisce. E a ribellarsi per primi sono proprio gli imprenditori della città del governatore.

I ristoratori disobbedienti salernitani si preparano domani – come titola il quotidiano “Il Mattino” – all’apertura serale. Si tratta ovviamente di un’apertura simbolica nell’ambito dell’iniziativa nazionale di protesta, promossa dal collettivo Tni, Tutela nazionale imprese.

Anche l’Acs, Associazione commercianti per Salerno

Presieduta da Armando Pistolese, ha aderito: domani sera, dalle 20 alle 22, molti ristoratori terranno aperti anche di sera i propri esercizi a titolo dimostrativo: tavoli apparecchiati e musica per rivendicare il diritto a lavorare anche per la cena in questo frangente di “zona gialla”.

La Campania finisce sui giornali tedeschi, la soddisfazione di De Luca: “Siamo la Regione migliore d’Italia”

La stampa tedesca elogia la Regione Campania con grande soddisfazione da parte del governatore Vincenzo De Luca. In un post sulla sua pagina istituzionale, il Governatore racconta la vicenda.

Nuova ordinanza – Il post di De Luca

“Il quotidiano tedesco Die WELT in un articolo intitolato “Perché l’Italia lascia indietro quasi tutta l’Europa per le vaccinazioni”, sottolinea come “la tipica differenza fra Nord e Sud, che vede in genere il Nord più efficiente e il Sud più lento e caotico, sia in questo caso capovolta: la regione più veloce è la Campania”.

Ancora una volta, come era già accaduto a marzo, i media internazionali riconoscono il grande valore e l’alto livello di efficienza della sanità campana nella lotta contro il virus. Grazie a tutti gli operatori della Sanità per l’impegno e la professionalità.
Un motivo di orgoglio per tutta la Campania e una spinta a continuare sempre con il massimo sforzo questa battaglia.
Il link all’articolo https://bit.ly/38D9DPN  
Leggi anche: Formula 1: Leclerc tiene in ansia la Ferrari, Sainz scalda i motori
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo