L’ira di De Luca contro il Governo, il governatore litiga con Arcuri durante la riunione online. Ecco cosa è accaduto

di Angela Capasso
1 mese fa
23 Gennaio 2021

Nella riunione di oggi tra Governo e Regioni sul piano vaccini c’è stato un aspro diverbio tra il commissario Arcuri e il governatore campano De Luca. Lo apprende l’Ansa.

Nel vertice online convocato dal ministro Boccia, De Luca ha infatti sottolineato la sperequazione nel piano di distribuzione, che aveva già espresso nella diretta fb di ieri, chiedendo un riequilibrio. Un discorso che ha portato a uno scontro diretto con Domenico Arcuri finito in lite.

“Abbiamo assistito al mercato nero dei vaccini – aveva detto De Luca ieri – è tempo di smetterla con le manfrine, arriveremo a chiedere l’invalidazione del piano di distribuzione”.

Nuove disposizioni in Campania, De Luca prende subito provvedimenti: da lunedì scattano le regole, ecco cosa sta accadendo

Lunedì 25 gennaio in Campania parità uno screening scolastico per docenti e personale Ata. E’ quanto apprende l’ANSA dall’Unita’ di Crisi della Regione Campania sulla scuola, convocata d’urgenza dopo il focolaio emerso oggi nella primaria di Fuorigrotta, a Napoli.

Lo screening verraà attuato attraverso i medici medicina generale: il personale scolastico si occuperà di contattare quindi il proprio medico di base che gli dara’ appuntamento per il test.

Tra le decisioni in corso se i test si faranno negli studi dei medici o nelle scuole. In totale tra docenti e personale Ata, in Campania di tratta di circa centomila persone.

Troppi contagi, scatta l’ordinanza in Campania: stop alle scuole, resta tutto chiuso per una settimana. La decisione del sindaco

Aumento dei contagi in Campania. Anche Galluccio, città del Casertano, ha predisposto la sospensione di tutte le scuole di ogni ordine e grado ancora per un’altra settimana. Resterà sospeso anche il mercato settimanale.

A comunicarlo è lo stesso sindaco Franco Lepore attraverso la sua pagina istituzionale, il quale ha annunciato che se la crescita dei contagi resterà alta, saranno emanati ulteriori provvedimenti restrittivi.

Ecco la nota del sindaco:
Cari concittadini è il momento di alzare ulteriormente la guardia, i contagi sono ancora in crescita nel nostro Comune, anche la prossima settimana l’attività didattica in presenza nelle #scuole di ogni ordine e grado sarà sospesa (#ordinanza n.4 del 22.01.2021), così come il #mercato settimanale.

Sono in costante contatto con le autorità competenti, se dovesse essere necessario, ci saranno ulteriori provvedimenti restrittivi. Chiedo a tutti di rispettare le norme anti-contagio, di uscire per lo stretto necessario.

Come Amministrazione Comunale, abbiamo richiesto un maggior controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine. Ricordo a tutti che la #viola zione della #quarantena è perseguibile penalmente.
Leggi anche Troppi contagi, scatta l’ordinanza in Campania: stop alle scuole, resta tutto chiuso per una settimana. La decisione del sindaco 
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo