Non ce n’è Coviddi: pioggia di multe in Campania. Cosa è successo

di Carolina Sorrentino
4 mesi fa
24 Gennaio 2021

Non ce n’è Coviddi in Campania. Il weekend nella regione del sole ha visto diverse persone uscire e andare contro le regole anti covid imposte dal governo Conte.

Un ristorante a Napoli, nel quartiere Barro resterà chiuso per 5 giorni. Motivo? 14 persone erano sedute ai tavoli all’interno del locale.

Gli agenti della Polizia di Stato dei Commissariati San Giovanni Barra e Ponticelli, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato in corso Bruno Buozzi un ristorante aperto al cui interno vi erano diversi clienti.

I poliziotti, una volta entrati, hanno trovato 14 persone sedute ai tavoli intente a consumare cibo e bevande, e le hanno multate, insieme al titolare, per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

La Stazione di Marianella ha, invece, multato il titolare di un ristorante di Via Lepore perché ha consentito la consumazione di pasti anche oltre l’orario di lavoro e con servizio a tavolo tra piu’ di 4 persone non conviventi.

Controlli anche sull’isola d’Ischia dove i carabinieri della locale compagnia hanno sanzionato 10 persone perché sprovviste di mascherina.

Campania, pioggia di multe ai giovani in strada oltre il coprifuoco

Il sabato sera, nonostante il maltempo, ha visto diversi giovani uscire incuranti dell’orario di rientro nelle proprie abitazioni da rispettare.

Purtroppo, il bilancio di una serie di controlli messi in atto dai carabinieri del comando provinciale di Napoli è stato molto negativo.

Sono 22 le persone sanzionate in centro città per violazioni alla normativa anti-contagio: gran parte delle sanzioni sono state notificate a giovani che non hanno rispettato il coprifuoco.
Leggi anche: “Sabato sera noi festeggiamo comunque”. Droga e alcool per festini ambulanti, i residenti: “Vergognoso, siamo soli”
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo