De Luca: “Apri-chiudi e andiamo tutti al manicomio”

di Valeria Valente
2 mesi fa
26 Febbraio 2021

Nella diretta Facebook del venerdì il governatore Vincenzo De Luca è critico sulla scelta di aprire e chiudere, e di adottare le fasce colorate.

“In Italia abbiamo seguito com’è noto la logica del mezzo mezzo: apri e chiudi, apri e chiudi”.

“Io non penso che sia la logica migliore, io penso che sia preferibile avere una chiusura totale più lunga ma avere un altro obiettivo: aprire tutto, ma aprire per sempre, non a metà per un mese e poi dover richiudere e poi riaprire”.

Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. “Questa logica del mezzo mezzo sta mandando al manicomio l’Italia intera”, ha aggiunto.

“Da Lunedi chiudiamo tutte le scuole, abbiamo trovato molti casi postivi alla variante inglese”.

“Dobbiamo contenere l’esplosione dei contagi”. “Queste sono decisioni importanti ma necessarie” ha aggiunto il governatore.

“Non possiamo prenderci nessuna responsabilità sulla diffusione del contagio, costi quel che costi”.

De Luca – situazione vaccini

Situazione vaccini. Il governatore De Luca durante la diretta suo social ragiona sulla produzione italiana dei vaccini è duro sulla tempistica.

“Si sarebbe dovuto ragionare sulla produzione di vaccini in Italia dalla scorsa primavera, se lo avessimo fatto oggi avremmo aziende in grado di farlo. Era la prima cosa da fare, non ci ha pensato nessuno”. Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in una diretta Facebook.

“Bisogna ragionare sulla produzione italiana dei vaccini, oggi ci sono aziende che non ce la fanno, ci vorranno mesi”. ” Fino ad ora si è pensato solo ai banchi a rotelle, alle primule, alle sciocchezze”.

Afferma così De Luca, e ancora “Bisogna stabilire una distribuzione equa dei vaccini, c’è stata troppa speculazione in Campania”.

“La Regione Campania ha ricevuto 64.000 dosi in meno al Lazio, 26.000 in meno dell’Emilia Romagna, 700.000 in meno al Veneto”.

“Dobbiamo arrivare alla situazione di 1 vaccino per ogni cittadino, dal Piemonte alla Sicilia”.

“Fra poco saremo costretti a fare 1 sola dose come in Gran Bretagna e poi si vede…” E continua ancora ” Meglio vaccinare al 50% che contemplare il nulla”.
Leggi anche: Allarme Covid nel Salernitano: tanti positivi e un nuovo decesso
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo