La curva dei contagi in Campania risale: il bollettino di oggi

di Valeria Valente
2 mesi fa
26 Febbraio 2021

Coronavirus: La curva dei contagi in Campania risale: il bollettino di oggi. Nella regione registrati ad oggi 2.519 nuovi casi e 11 decessi.

Sono 2.519, di cui 467 identificati da test antigenici rapidi, i nuovi casi di contagio al coronavirus registrati in Campania nelle ultime 24 ore, a fronte di 22.416 tamponi di cui 4.150 antigenici. Lo comunica l’Unità di crisi della Regione Campania, specificando che dei nuovi positivi 1.881 sono asintomatici, 171 i sintomatici.

I guariti sono 1.799, le vittime sono 11 (9 deceduti nelle ultime 48 ore e 2 morti in precedenza ma registrati ieri).

Sono 144 i posti letto di terapia intensiva occupati (656 il totale dei letti disponibili) e 1.294 i posti di degenza (3.160 quelli complessivamente a disposizione).

In Campania aumentano i casi positivi

Covid: in Campania un aumento di casi positivi, la curva contagi all’11,23%. Più pazienti in terapia intensiva.

Ulteriore balzo in avanti per la curva dei contagi in Campania dove il tasso di incidenza dei positivi oggi è dell’11,23%. Secondo i dati dell’Unità di crisi della Regione Campania sono 2.519 (di cui 467 casi identificati da test antigenici rapidi) i casi positivi su 22.416 tamponi esaminati.

Ieri l’incidenza era del 10,08%. ;Undici le persone decedute, delle quali nove nelle ultime 48 ore, e 1779 le persone guarite. Aumentano i pazienti in terapia intensiva: ieri i posti letto occupati erano 131 ed oggi sono 144; mentre cala la degenza ordinaria dove ieri i posti letto occupati erano 1305 ed oggi

Intanto De Luca nella diretta odierna dice

Nella diretta Facebook del venerdì il governatore Vincenzo De Luca è critico sulla scelta di aprire e chiudere, e di adottare le fasce colorate.

“In Italia abbiamo seguito com’è noto la logica del mezzo mezzo: apri e chiudi, apri e chiudi”.

“Io non penso che sia la logica migliore, io penso che sia preferibile avere una chiusura totale più lunga ma avere un altro obiettivo: aprire tutto, ma aprire per sempre, non a metà per un mese e poi dover richiudere e poi riaprire”.

Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. “Questa logica del mezzo mezzo sta mandando al manicomio l’Italia intera”, ha aggiunto.

“Da Lunedi chiudiamo tutte le scuole, abbiamo trovato molti casi postivi alla variante inglese”.

“Dobbiamo contenere l’esplosione dei contagi”. “Queste sono decisioni importanti ma necessarie” ha aggiunto il governatore.

“Non possiamo prenderci nessuna responsabilità sulla diffusione del contagio, costi quel che costi”.

Leggi anche: Il Covid corre nel Casertano, decedute tre persone
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo