Le mascherine del Festival di Sanremo saranno prodotte a Caserta

di Francesco Li Volti
1 mese fa
1 Marzo 2021

Sanremo è Sanremo, ma anche le mascherine sono le mascherine. Lo sa bene la Nuova Erreplast, l’azienda che produrrà le mascherine per il Festival della Canzone Italiana.

Le mascherine di Sanremo

La Nuova Erreplast offrirà il proprio prezioso contributo per la sicurezza e la tutela della salute di artisti, maestranze ed addetti ai lavori che prenderanno parte al 71° Festival della Canzone Italiana, in programma nella città dei fiori, dal 2 al 6 marzo 2021.

In particolare, l’azienda campana guidata da Domenico Raccioppoli sarà technical partner di Casa Sanremo 2021.

Supporterà l’organizzazione mediante la fornitura di: 3.000 mascherine FFP2 (Dpi) di produzione made in Italy.

Il modello delle mascherine Medmask, con certificazione italiana Eurofins, è prodotto da Nuova Erreplast negli stabilimenti di Marcianise.

50 colonnine autoportanti, complete di dispenser per liquido igienizzante, in collaborazione con Sydex SpA, azienda campana eccellenza nel settore dell’igiene della persona.

Il Sanitary Gate è stato realizzato con il supporto dell’azienda Giulio Barbieri Outdoor Solutions di Poggio Renatico (Fe).

Sarà posizionato all’ingresso principale di Casa Sanremo, ovvero in Corso Garibaldi e visibile anche da Piazza Colombo.

La Nuova Erreplast ha avviato una significativa conversione industriale.

A fine novembre ha tagliato il nastro, primi nel Centro-Sud Italia, di un nuovo impianto per la produzione del “Meltblown”.

Si tratta d un materiale filtrante, necessario per la realizzazione di tutti i dispositivi di protezione individuale.

Grazie ad un investimento da 5 milioni di euro – afferma il Ceo, Domenico Raccioppoli – la scorsa estate siamo partiti con la produzione di mascherine chirurgiche, IIR ed FFP2, con certificazione italiana Eurofins.

La Medmask, che abbiamo dato in dotazione a Casa Sanremo 2021, è un prodotto interamente made in Italy.

Sono realizzate nei nostri stabilimenti di Marcianise ed è una FFP2 altamente innovativa, dotata anche di un sistema anti appannaggio per gli occhiali, nonché di foglietto illustrativo”.

Il Gruppo Raccioppoli è il primo in Italia, nonché tra i Top Ten Supplier in Europa,.

L’azienda è in grado di chiudere nello stabilimento di Marcianise, tutta la filiera dei Dpi, dalla materia prima al packaging, dando vita ad un vero e proprio Polo Medicale nel Mezzogiorno del Paese.
Leggi anche: Campania rossa, la terra di De Luca rischia grosso: scatta l’allarme, situazione sempre più critica
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo