Covid, ufficiale arriva l’ordinanza: uffici del Comune chiusi per sanificazione

di Francesco Li Volti
1 mese fa
3 Marzo 2021

E’ stata firmata l’ordinanza con la quale è stata disposta la sanificazione degli uffici.

Dopo i casi di positività al Coronavirus che hanno coinvolto alcuni dipendenti e il primo cittadino di Maddaloni Andrea De Filippo, arriva la decisione.

L’ente si è attivato anche per provvedere in proprio alla sanificazione degli uffici.

Su indicazione dell’assessore alla Protezione civile e vicesindaco Luigi Bove.

Infatti, con determina 135 sono stati acquistati cinque sanificatori professionali a spalle uno per ogni edificio di proprietà dell’ente.

Avranno un proprio sanificatore la sede centrale di via San Francesco d’Assisi, quella di via Mercorio, l’ufficio tecnico, il comando di polizia municipale e i locali della protezione civile.

L’assessore alla Protezione Civile ha provveduto anche ad acquistare gel e liquido disinfettante oltre ad ulteriori dispositivi di sicurezza per i dipendenti.

Elezioni sindaco Napoli: il PD spinge per la candidatura di Fico

“Bisogna avere profondo rispetto per il lavoro che fico sta svolgendo a livello istituzionale e politico per il paese.

Non parlerei di un opportunità per la coalizione ma per la città perché lui come è tra i pochi che ha le caratteristiche che in questo momento servono a Napoli”.

Lo ha detto il segretario del Pd di Napoli Marco Sarracino rispondendo ai cronisti che al termine del tavolo del centrosinistra con il M5s a Napoli gli chiedevano se Fico sia il nome giusto come candidato sindaco di questa ampia coalizione.

Fico, ha spiegato Sarracino, può essere “un profilo che garantisce collaborazione istituzionale con la Regione e con il governo.

E’ una figura autonoma, forte e autorevole in grado di cambiare la citta e godere del consenso popolare per il PD e centrosinistra tutto è fondamentale per costruire anche una nuova storia e nuovo entusiasmo”.
Leggi anche: De Luca sempre avanti, i genitori Sì Dad lo ringraziano: “Ti siamo grati per aver ascoltato il nostro grido”
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo