“E’ zona rossa, tutti a casa”. Il sindaco ha deciso: “Basta giovani in piazza”

di Davide Benedetto
1 mese fa
4 Marzo 2021

Campania: Come riportato da Adnkronos, si va verso l’ ennesima ordinanza del sindaco per scongiurare gli assembramenti a Terzigno

Stretta sugli assembramenti a Terzigno, in provincia di Napoli dove. Nel centro campano nella settimana tra il 22 e il 28 febbraio, si è registrata un’incidenza di nuovi positivi per 100mila abitanti pari a 589,2,; il dato complessivo dell’intera Campania è pari a 227,81.

L’ordinanza del sindaco

Il sindaco Francesco Ranieri ha firmato un’ordinanza per far fronte alle “numerose segnalazioni di persone, e in particolare minori; questi che sostano in prossimità di esercizi commerciali o in piazze e strade, prive dei dispositivi di protezione prescritti”.

L’ordinanza dispone, da venerdì 5 a domenica 21 marzo, il “divieto di stazionare e fermarsi nelle piazze e strade cittadine dalle ore 5 alle ore 22; salvo che per motivate e comprovate esigenze lavorative o di studio o situazioni di necessità o per motivi di salute; ovvero per la necessità di usufruire di servizi non sospesi”.

Coprifuoco per i minori

Analogamente, viene disposto il divieto di fumare e consumare bevande in piazze e strade dalle 5 alle 22 e il divieto di circolazione, per tutto l’arco della giornata, di automobili con a bordo più di due persone non conviventi.

Coprifuoco per i minorenni dalle 18 alle 22 se non accompagnati da un maggiorenne convivente.

Il sindaco di Terzigno “Non uscite di casa”

Nell’ordinanza si invita inoltre tutti i cittadini “a non uscire di casa, fatto salvi i casi assolutamente indispensabili“, e i genitoria vigilare affinché non consentano ai figli minorenni l’accesso in strade e luoghi pubblici senza essere accompagnati da un adulto e per comprovati motivi di lavoro, studio, salute, necessità“.

Ranieri, in un post su Facebook con il quale annuncia l’ordinanza, spiega: “Ho cercato fino alla fine di evitare il pugno duro confidando sempre nella mia comunità che si è sempre contraddistinta in precedenza. Purtroppo i numeri non ci danno ragione”.
Leggi anche: Draghi punta i piedi e blocca i vaccini: Devono rimanere in Europa
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo