Esplode variante inglese nel Napoletano. De Luca: “Tamponi per tutti”

di Davide Benedetto
1 mese fa
4 Marzo 2021

Covid, il post di De Luca: è boom contagi in Campania. I tamponi di massa rivelano la fortissima presenza della più contagiosa variante inglese.

De Luca – La nota della Regione

In zona vesuviana fortissimo incremento per variante inglese“.

Stando a quanto riportato, si è registrato nelle ultime settimane “un fortissimo incremento di positivi in Campania. Questo incremento è connesso alle varianti, soprattutto quella inglese“.

Per questo, si vede necessaria “la realizzazione di tamponi di massa nei Comuni nei quali si sono registrati maggiori incrementi di positivi, in modo particolare quelli dell’area vesuviana, tra i quali Castellammare, Pompei, Torre Annunziata“.

Le dichiarazioni di De Luca

“Si è registrato nelle ultime settimane un fortissimo incremento di positivi in Campania. Questo incremento è connesso alle varianti, soprattutto quella inglese. La Regione ha disposto la realizzazione di tamponi di massa nei Comuni nei quali si sono registrati maggiori incrementi di positivi, in modo particolare quelli dell’area vesuviana, tra i quali Castellammare, Pompei, Torre Annunziata“.

Il post di De Luca

Lo ha scritto sui social il governatore della Campania Vincenzo De Luca: “Si è deciso di impegnare in un’azione straordinaria il Tigem e l’Asl Napoli1 per rendere quanto più puntuale e capillare l’individuazione delle varianti. E’ un lavoro indispensabile a fronte di una crescita del contagio che rende ormai inevitabile la “zona rossa” in Campania.

“Si è dato inoltre l’obiettivo di completare nel giro di una settimana la vaccinazione di tutto il personale scolastico“.

– Le dichiarazioni  del giornalista e scrittore campano Roberto Saviano, che posta un tweet riportando le parole del europarlamentare Aubry.

L’autore di Gomorra si scaglia contro il presunto poco interesse dell’Europa a rendere fruibili a vaccini per tutti. “Cosa sta facendo l’UE per rendere i vaccini disponibili subito per tutti?

Lo scrittore posta su Twitter la denuncia del parlamentare Aubry. Quest’ultima si chiede come l’Unione abbia potuto accettare di inchinarsi così davanti alle case farmaceutiche

Il post di Saviano

Ecco il messaggio di Saviano: “Manon Aubry al Parlamento Europeo dà voce alle domande che tutti ci stiamo ponendo: è stato giusto lasciare il brevetto per i vaccini in mano all’iniziativa dei privati? Cosa sta facendo la Commissione per rendere i vaccini disponibili immediatamente per tutti?”.

Ecco quanto scritto da Roberto Saviano, postando il video in cui la parlamentare europea critica l’Unione Europea. Il motivo? Ci si chiede come l’Unione Europea abbia potuto accettare di inchinarsi così davanti alle case farmaceutiche, non impegnandosi abbastanza per far sì che il vaccino sia disponibile per tutti e in tempi celeri.

Questa, invece, l’accusa di Aubry rivolta alla presidente della commissione europea Ursula Von Der Leyen: “Nella gestione della strategia di vaccinazione ho la sensazione, signora Von Der Leyen che i grandi leader farmaceutici hanno stabilito la legge per lei“.