Allerta meteo anche in Campania, grandine e fulmini in città: zone a rischio

di Emanuele Castellano
1 mese fa
8 Marzo 2021

Brutto tempo sull’Italia, allerta meteo in Campania. La Protezione civile informa che l’area più a rischio meteorologico è quella delle regioni centrali del Paese.

Infatti nella giornata di domani il maltempo persisterà ancora sul Lazio estendendosi a medio Adriatico e Campania.

Il tutto con nevicate, localmente abbondanti a ridosso delle aree appenniniche centrali.

Sulla base delle previsioni disponibili il Dipartimento ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che estende ed integra quello diffuso ieri.

Nevicate anche sugli 800 metri nel centro sud

Il fenomeno riguarderà diverse zone del Paese. Inoltre potrebbero verificarsi delle criticità idrogeologiche che sono riportate nel bollettino nazionale di criticità e di allerta della protezione civile.

L’avviso prevede dalla tarda serata di oggi, lunedì 8 marzo, nevicate a quote superiori a 800-1000 metri sui settori appenninici di Abruzzo, Umbria meridionale e Lazio nord-orientale.

Con apporti al suolo da moderati a localmente abbondanti, e precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Abruzzo e Molise, in estensione alla Campania.

Allerta Meteo: Pioggia e rovesci su diverse città in Campania

I fenomeni in Campania saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, martedì 9 marzo, allerta gialla su diverse regioni e rischi per molte città della Campania.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni.

Tale quadro meteorologico è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile, insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo.

Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche riguarderanno i singoli territori.

e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.
Leggi anche: “Draghi fai la fine di Falcone”, minacce al premier: non toccare il reddito
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo