Boom ricoveri in Provincia. Non ci sono più posti, ospedali al collasso

di Concetta Celotto
1 mese fa
9 Marzo 2021

Il boom di ricoveri di pazienti Covid sta mettendo in grossa difficoltà gli ospedali del Salernitano. Iniziano a scarseggiare i posti liberi nei reparti specializzati.

Sono davvero ridotti al lumicino quelli disponibili in rianimazione e terapia sub intensiva. A Salerno come a Scafati, ad Agropoli come a Vallo della Lucania, le strutture sanitarie sono particolarmente sotto pressione a causa dell’aumento esponenziale della curva dei contagi. (Salernonotizie)

Boom contagi, speranza nei vaccini. In arrivo nuove dosi AstraZeneca

Arrivano in Campania nuove dosi di vaccino anti-Covid. Dovrebbero arrivare mercoledì per i cittadini campani 63.200 dosi di vaccino AstraZeneca e altre 23.000 dosi nella giornata di sabato.

A darne la notizia l’Unità di Crisi Regionale Campania, impegnata negli ultimi mesi nella campagna vaccinale.

Si aggiungono le dosi Pfizer

Alle dosi del vaccino AstraZeneca si aggiungono anche quelle Pfizer con una spedizione che ha avuto inizio la scorsa settimana e che si concluderà domani, per un totale di 49.140 dosi, mentre per il prossimo inizio settimana sono previste altre 49.000 dosi.

Le dosi di vaccino in Campania erano quasi agli sgoccioli

La Campania sta finalmente rimpinguando le dosi di vaccino che erano ormai finite. La regione, ad oggi, aveva infatti somministrato 489.900 dosi sulle 534.515 ricevute, quindi il 91%.

Alla Mostra d’Oltremare di Napoli, l’Asl Napoli 1 ha effettuato ad oggi 922 seconde dosi di vaccino Pfizer a cittadini over 80. 1050 le dosi AstraZeneca  destinate alle forze dell’ordine.

Ciro Verdoliva, direttore generale, ha programmato per la giornata di domani il vaccino per 550 cittadini facenti parte del personale scolastico e 250 dell’area universitaria. Domani docenti, personale e forze dell’ordine, verranno vaccinati con il vaccino AstraZeneca perché Pfizer sono finiti.

Da mercoledì, con le nuove dosi di vaccino in arrivo, saranno vaccinati gli anziani, con 1.900 seconde dosi per gli over 80 e 800 forze dell’ordine, mentre la giornata di giovedì vedrà vaccinati 1000 over 80 e 1.000 seconde dosi per gli stessi.

All’Asl di Napoli 1 è prevista domani la consegna di 8.900 dosi di vaccino Pfizer mentre le dosi AstraZeneca arriveranno soltanto il 10 marzo e saranno 13.310 dosi. Sempre per AstraZeneca, arriveranno altre 3.300 dosi il 13 marzo.

Boom contagi, la situazione a Napoli

Nella città di Napoli si prosegue con la vaccinazione alla Mostra d’Oltremare e finiscono i preparativi per altri hub come il Madre, la Stazione Marittima e la Fagianeria di Capodimonte.

“Alla Mostra d’Oltremare si possono fare tranquillamente 4000 vaccini al giorno quindi fino a quando non arriveranno dosi massicce proseguiamo così, inutile dividere le dosi. Ma dobbiamo essere pronti per consegne di dosi molto piu’ massicce che ci permetteranno di aprire e utilizzare a pieno gli altri hub” afferma Ciro Verdoliva.
Leggi anche:Il sindaco al premier Draghi: Abbiamo bisogno di più vaccini
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo