Connect with us

cronaca

Nico è stato ritrovato. Il giovane era scomparso martedì

Published

on

Nico è stato ritrovato. Il giovane era scomparso martedì

Ritrovato dalla Polizia stradale di Gela il giovane Nico Schwann, senza fissa dimora. Di Nico si erano perse le tracce dalla serata di martedì scorso.

Nico – trovato il ragazzo scomparso

Nico Schwann, ritrovato. Commenta la vicenda il sindaco Roberto Ammatuna: “Si conclude così nel migliore dei modi una vicenda che aveva destato apprensione anche per la difficoltà di individuare le tracce del vagabondo che ha scelto di vivere in condizione di isolamento senza alcun riferimento sociale o parentale.

Nico – Il Sindaco ringrazia la cittadinanza

“Un doveroso ringraziamento va a tutti i cittadini pozzallesi che si sono immediatamente attivati per la scomparsa del giovane, avvisando tempestivamente la Polizia locale che prontamente, sin dalla mattinata di ieri, si è attivata nelle ricerche insieme ai volontari della Protezione Civile”, conclude il Sindaco. (ItalPress)

Campania, assembramenti senza controllo

A Napoli,  ritrovati in nove all’interno di una sala giochi abusiva. L’accaduto ha richiesto l’intervento della Polizia, non solo multe, ma anche la chiusura del locale per 5 giorni

Sala giochi abusiva a Napoli

Una sala giochi, completamente abusiva, e nove persone. Al centro della cronaca c’è una sala giochi abusiva, al cui interno sono state soprese nove persone. Questo è quanto scoperto dagli agenti della Divisione Polizia Amministrativa-Sociale, nel quartiere Pianura di Napoli, in via in via Duca D’Aosta.

I poliziotti, una volta entrati, hanno accertato che la struttura era utilizzata come sala giochi ed era priva di qualsiasi autorizzazione. Per questo motivo, gli agenti della Polizia di Napoli hanno sanzionato il gestore disponendo la chiusura della struttura per 5 giorni.

Sala giochi – sanzioni per le 9 persone

Inoltre,  all’interno 9 persone sorprese che ovviamente sono  sanzionate per assembramento in luogo aperto al pubblico.

Il titolare, un 66enne napoletano, e’  denunciato per esercizio di gioco d’azzardo mentre gli apparecchi video-poker ed il locale sono stati sequestrati.
Leggi anche: “Siamo italiani de core”. Tra Ius Soli e identità. Il problema della cittadinanza
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)