107 euro per tutti, arriva la sorpresa. Il Premier Draghi colpisce ancora

di Rosaria Claudia Romano
5 giorni fa
7 Aprile 2021

Grandi notizie in arrivo per i lavoratori pubblici da parte del Governo Draghi. Saranno questi a trovarsi 107 euro direttamente in busta paga. Sono ufficialmente entrate nel vivo le trattative per il rinnovo del contratto dei dipendenti pubblici.

Nelle prossime settimane, i detentori della busta paga, potrebbero trovarsi una sorpresa da 107 euro. Entro la fine di questa settimana dovrebbe arrivare la firma di Daniele Franco, Ministro dell’Economia. In questo modo sarà dato il via libera all’atto di indirizzo avviato da Renato Brunetta, Ministro della Pubblica Amministrazione ed inviato, nei giorni scorsi, all’Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni.

In attesa delle firme, il passo successivo sarà quello di far partire le trattative. I sindacanti si sono dimostrati disposti e disponibili ad effettuare tutti gli incontri del caso già dalla metà di questo mese.

Draghi colpisce ancora, arriva la sorpresa

Stando a quanto riportato da TrendOnline questa volta il rinnovo del contratto dei dipendenti pubblici ha ingranato realmente la marcia.In aggiunta sul tavolo ci sarebbero anche le trattative per il comparto della difesa, del soccorso pubblico e della sicurezza.

Il lavoro da portare a termine è tanto e ne ha consapevolezza anche Renato Brunetta, pronto ad accettare la scommessa di far ripartire il motore del paese attraverso i rinnovi contrattuali.

L’ultima Legge di Bilancio del governo Draghi ha messo a disposizione 6,8 miliardi di euro. Queste le risorse che saranno utilizzate per far lievitare la busta paga dei dipendenti pubblici. Si ipotizza, inoltre, una crescita del 4,07%, grosso modo 107 euro lordi ogni mese.

Dipendenti Inps: 126 euro di aumento

Nel caso in cui dovessero toglie l’indennità vacanza e l’elemento perequativo – stiamo parlando di un valore compreso tra i 20 ed i 30 euro – la cifra potrebbe scendere intorno ai 90 euro. Un discorso diverso per i dipendenti dell’Inps, per i quali si parla di un aumento di 126 euro lordi ogni mese.

Nel caso in cui non si dovessero verificare degli attriti e sempre che arrivi il via libera da parte dei sindacati, gli aumenti dovrebbero arrivare in busta paga entro la fine dell’anno.

Al momento le prospettive sembrerebbero essere delle migliori. Migliorano, appunto, i rapporti tra sindacati e Governo. Sul tavolo delle trattative non ci sarebbe unicamente il rinnovo dei contratti, ma anche la formazione professionale ed il welfare contrattuale.(Fonte TrendOnline)
Leggi anche: “Voglio vederti su una sedia a rotelle”. Cercava un sicario per spezzare la schiena all’ex
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo