Scuole riaperte in Campania, festeggiano i No Dad ma a Bagnoli i bimbi restano a casa: “Orari assurdi, situazione inaccettabile”

di redazione
1 settimana fa
8 Aprile 2021

In Campania riaprono le scuole e festeggiano i genitori No Dad che tanto avevano auspicato il ritorno in presenza dei propri figli. “Bene il ritorno in aula. Ora dobbiamo sperare che duri fino alla fine dell’anno scolastico”.

Così i No Dad di Napoli all’indomani della ripresa della didattica in presenza per le scuole dell’infanzia, le elementari e per le prime classi della Scuola media.

Un ritorno a Scuola “tanto atteso” dalle famiglie napoletane e che in questi mesi piu’ volte ha visto i No Dad scendere in piazza a manifestare contro le chiusure delle scuole che – ricordano – ” in Campania e a Napoli sono state piu’ durature rispetto ad altre regioni in virtu’ di ordinanze restrittive della Regione”.

Ora la battaglia si sposta affinche’ possano tornare in aula “al piu’ presto, se i numeri lo consentiranno, anche le ultime classi delle medie e le superiori”.

Una scuola in Campania resta ancora chiusa

Ma intanto non in tutte le scuole il rientro si e’ svolto senza intoppi. Anche oggi, dopo il corteo di ieri, alcune famiglie di alunni dell’istituto comprensivo ‘Madonna Assunta’ di Bagnoli sono in agitazione contro le modalita’ di rientro e gli orari stabiliti dalla dirigente scolastica che per alcune classi prevedono lezioni alternate in presenza e in Dad.

Non tutti i bimbi della scuola di Bagnoli, tra l’altro, in questi giorni hanno avuto la fortuna di poter rientrare in classe: è rimasta a casa tutta la scuola dell’infanzia.

Senza considerare gli orari improponibili che sono stati propinati ai piccoli. Un complesso incastro di «pomeridiani», «antimeridiani», dad, lead, ingressi diversificati e spazi divisi in plesso e in classi che non hanno ragion d’essere a causa della pandemia

Da oggi dunque le famiglie hanno indetto lo sciopero della Dad a oltranza e uno sciopero anche della didattica in presenza per sabato 10 aprile. Nella stessa giornata e’ prevista una manifestazione nella piazza antistante la Scuola.
Leggi anche Covid in Campania, De Luca torna all’attacco:”I cittadini non vogliono vaccinarsi. Su contratto con Sputnik autentiche bestialità”
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo