Connect with us

campania

Bimbo di 8 mesi positivo e intere famiglie contagiate. Torna il lockdown e scatta l’ordinanza: Ariano, nuova zona rossa

Pubblicato

il

Coprifuoco

Bimbo 8 mesi positivo e intere famiglie contagiate. Torna il lockdown in Campania, scatta l’ordinanza e la nuova zona rossa. Un altro comune in lockdown in Campania. Questa volta si tratta di Arienzo, in provincia di Caserta.

Lockdown – Il sindaco Giuseppe Guida

Ha infatti chiuso la frazione Costa, dove si sono contagiati diversi nuclei familiari, tutti collegati. Tredici soltanto nelle ultime ore.

La frazione Costa verso Nord è la penultima prima del confine col Sannio subito dopo viene Signorindico, a metà tra le 2 province.

Tra i contagiati ci sono anche un bimbo di 8 mesi, un bimbo di 4 anni e uno di sette. I residenti della frazione – che sono diverse centinaia – possono uscire soltanto per comprovate esigenze di lavoro, salute o motivi familiari.

Non possono restare in strada. I trasgressori rischiano multe dai 400 ai 1000 euro. Una scelta simile è stata adottata qualche giorno fa anche dal sindaco di Palomonte, comune in provincia di Salerno.

L’ordinanza del sindaco Giuseppe Guida:

– OBBLIGO per i residenti di Via Costa e strade secondarie di uscire, dotati di opportuna autocertificazione, ESCLUSIVAMENTE per comprovate esigenze di lavoro, salute e/o strettamente familiari
– DIVIETO di stazionare e/o circolare a piedi, con monopattini, bici e moto di ogni genere nella Via Costa e strade annesse, inclusi i non residenti

– CONSIGLIATO tampone a tutti i residenti della zona, per cui si provvederà ad organizzare apposito screening, su base gratuita e volontaria, ad inizio della prossima settimana. In caso di tamponi effettuati in altre strutture, va data apposita comunicazione al Sindaco
– DIVIETO assoluto per i residenti di Via Costa e strade annesse di riunirsi per pranzi e cene con parenti non rientranti nel proprio stato di famiglia (e viceversa). Allo stesso modo, DIVIETO, nella medesima località, di fare visita ad amici e parenti non rientranti nel nucleo familiare (sempre secondo stato di famiglia)

– CONSIGLIATO a tutti coloro che abbiano assistito alla messa tenutasi in data 25 aprile 2021 in località Crisci di evitare uscite non necessarie, contatti diversi da quelli rientranti nel rispettivo nucleo familiare e di effettuare un tampone con immediata comunicazione dell’esito al Sindaco
– CHIUSURA del plesso Crisci fino al giorno 2 maggio 2021, per la presenza di un bambino positivo, e di una struttura paritaria per l’Infanzia, fino alla medesima data, vista la positività di un bambino di 8 mesi tra i casi appena registrati

Si tiene a precisare che ulteriori comportamenti irresponsabili determineranno l’estensione dell’ordinanza all’intera città.

Si rammenta che la violazione delle suddette disposizioni è punibile con sanzioni amministrative, che variano da euro 400,00 a 1.000,00.
Leggi anche: Si scontra con un autotreno e resta incastrato: motociclista morto sul colpo
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)