Connect with us

attualità

Brescia, muore 5 giorni dopo il vaccino Moderna: scatta l’allarme in città. Al via i controlli e l’autopsia

Pubblicato

il

Brescia

Brescia – Un uomo di 80 anni è morto ad Alfianello, in provincia di Brescia, appena cinque giorni dopo essere stato vaccinato con Moderna.

Muore 5 giorni dopo il vaccino Moderna: disposta autopsia. Il medico che ha vaccinato l’ottantenne ha poi chiesto un esame per valutare il perché del decesso.

Brescia – L’esame è stato richiesto dal medico che ha vaccinato l’ottantenne

Secondo quanto riporta Il Giornale di Brescia, il medico curante che ha effettuato la vaccinazione a domicilio ha chiesto e ottenuto di far eseguire l’autopsia per capire se esistono eventuali collegamenti tra l’inoculazione del vaccino e il decesso.

Anche per questo sono stati bloccati i funerali poche ore prima della celebrazione (CronacheDellaCampania)

E’ allarme nel mondo per la variante indiana: nel paese oltre 300mila casi in un giorno

Variante indiana – Il covid 19 nel paese sta diventando un problema gravissimo che nelle ultime ore sta spaventando il mondo.

L’ultima settimana ha visto un aumento cumulativo dell’89% dei decessi per Covid-19 in India e un totale di 2,2 milioni di nuovi casi.

Il dato più alto aumento su sette giorni registrato da qualsiasi Paese, riporta il Guardian. Il bilancio totale ha superato i 17 milioni di contagi.

La variante indiana sembra più contagiosa, le parole di Pregliasco

La variante indiana di Sars-CoV-2 “di sicuro ci piace poco perché ha due mutazioni nella proteina Spike, l’uncino” che il coronavirus utilizza per attaccare le cellule bersaglio, “che rendono più facile l’inserimento all’interno dell’organismo”.

Tuttavia “è necessario fare ancora alcune valutazioni” su questo mutante virale, spiega ad ‘Agorà’ su Rai3 Fabrizio Pregliasco, virologo dell’università Statale di Milano.

Da un lato, precisa l’esperto, bisognerà “capire se e quanto” questa variante “è più contagiosa” rispetto al virus originale, “come sembra”.

E poi sarà necessario chiarire se sfugge ai vaccini e da questo punto di vista “sembrerebbe, in particolare da uno studio israeliano sul vaccino Pfizer, che una capacità di protezione, seppur ridotta, ci sia.

Questo rilancia la fondamentale esigenza di procedere il più velocemente possibile con le vaccinazioni”, ammonisce Pregliasco.

Il virologo approva la decisione annunciata dal ministro della Salute, Roberto Speranza, sul blocco degli ingressi dall’India: “E’ una scelta precauzionale che condivido”, commenta, anche “alla luce della situazione epidemiologica indiana, che sicuramente vede in questa recrudescenza terribile” di Covid-19 “che stanno vivendo anche una riapertura eccessiva in quel contesto e difficoltà organizzative”.
Leggi anche: Il piano Draghi per far risorgere l’Italia: oggi l’incontro decisivo. “Adesso o mai più”
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)