“Quarta ondata in arrivo in Italia”, scatta l’allarme. La previsione del virologo

di Flavio Francesca
2 mesi fa
28 Aprile 2021

In Italia c’è il rischio concreto di una quarta ondata di Covid. Le riaperture autorizzate dal governo Draghi dallo scorso 26 aprile rischiano di causare un’impennata di casi.

Allarme quarta ondata

In Italia, da lunedì, si respira un’aria di normalità. Complice il passaggio in zona gialla di molte regioni italiane. Stando all’esperto Andrea Crisanti, però, c’è il concreto rischio di quarta ondata Covid.

Il professore ordinario di Microbiologia all’Università di Padova ne ha parlato in un’intervista rilasciata a “La Stampa”: “Di questo passo, è assai probabile pensare che a fine maggio ci sarà un’altra ondata”. 

Lo scenario previsto è negativo: “Da una parte ci sono le restrizioni dei mesi scorsi, che per altre due o tre settimane modereranno la curva, ma dall’altra arrivano i nuovi contagi dovuti alle riaperture, agli aperitivi, alle visite agli amici e alle scuole”.

“I risultati rimarranno invisibili per qualche tempo ed esploderanno a fine maggio” fa sapere Andrea Crisanti, lanciando un nuovo allarme relativo all’emergenza Coronavirus.

Covid in estate

Tutti quindi si chiedono cosa accadrà nella stagione estiva, interrogandosi se valga la pena prenotare una vacanza o meno. Il virologo Andrea Crisanti ha detto la sua ad “Adnkronos”: “Vale sempre la pena essere ottimisti. Ma come sarà questa estate dipende da quante persone riusciamo a vaccinare contro il Covid“.

Quando gli viene chiesto di fare una previsione in ottica estate, il virologo risponde così: “Numero vaccini? C’è ancora da fare un po’ di strada, direi. Previsioni? No, non si possono davvero fare e non si può rispondere alla domanda”.

In proiezione futura, quindi, sarebbe meglio optare per viaggi organizzati all’ultimo minuto: “Se io andrò in vacanza? Sì, certo che mi prenderò una vacanza, ma sulla base di come vanno le cose e guardando a cosa prevedono le misure. Io aspetterei, farei più last minute quest’anno”.
Leggi anche: Torre Annunziata piange Luca, l’;addio del sindaco: Non si può morire a 39 anni. Spero non accada più
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo