“Pranzo e cena a 50 metri di altezza”, a Napoli nasce il ristorante nel cielo

di Flavio Francesca
2 settimane fa
29 Aprile 2021

Novità assoluta a Napoli, dal 2 al 6 giugno, infatti, sarà possibile sedersi al tavolo di un ristorante a 50 metri di altezza. Il progetto “Dinner in the sky” sarà itinerante e partirà dalla Mostra d’Oltremare.

Ristorante in cielo, la novità assoluta

Il format, come si legge su “Grande Napoli”, è già conosciuto nel mondo: 70 i paesi in cui è stato possibile fin qui mangiare con i piedi all’aria, che comprende metropoli come Dubai e Londra.

“Il cielo non è più un limite! Il mondo sarà ai tuoi piedi! Hai mai fatto un selfie mentre ceni a 50 metri d’altezza?” lo slogan scelto per l’iniziativa, che potrebbe diventare un vero trend sui social.

Si potrà fare colazione, un brunch, pranzare o cenare per prezzi non proprio modici: si va dai 59 euro per la colazione ai 159 per la cena. Un’esperienza da vivere, a maggior ragione in questo periodo di restrizioni.

Stando alla descrizione offerta da Forbes, “Dinner in the sky” rappresenta il ristorante più insolito al mondo. Un’attrattiva turistica che solletica il palato dei turisti che visiteranno la città partenopea.

Turismo in Campania

Il turismo nella regione Campania passerà soprattutto dalle campagne vaccinali per rendere le isole del golfo Covid-free. Arrivano novità importanti per il piano vaccinale dell’isola di Ischia, che dovrà essere messo in atto rapidamente per salvaguardare la salute dei cittadini, così come il lavoro e gli incassi delle tante attività turistiche ischitane.

Enzo Ferrandino, sindaco di Ischia, ha dichiarato pubblicamente l’obiettivo dell’isola: “Vaccinare tra le 2.500 e le 3.000 persone al giorno”. Al momento sono due gli hub vaccinali a disposizione, uno sito nel comune di Ischia ed uno a Forio.

L’isola vuole accelerare i tempi delle vaccinazioni e, per garantire l’obiettivo giornaliero proclamato dal sindaco Ferrandino, non è da escludersi l’apertura di un terzo centro vaccinale. Già individuata la location, ovvero il parco termale Negombo di Lacco Ameno.
Leggi anche: Salviamo l’estate, vaccinazioni al via: arrivano le Isole Covid-free
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo