New York, fine della pandemia: la Grande Mela riapre dal 1 Luglio

di Gennaro Sgambati
1 settimana fa
30 Aprile 2021

Il sindaco di New York, Bill De Blasio, è stato categorico nella sua intervista alla trasmissione televisiva Morning Joe: “La Grande Mela è pronta a ripartire dal 1 Luglio”. Quella in arrivo, sempre stando alle parole di De Blasio “sarà l’estate di New York”.

A seguito di una vaccinazione di massa che sta ora coinvolgendo anche le fasce di popolazione più giovani, la metropoli statunitense si prepara ad una graduale uscita dalle restrizioni imposte dalla pandemia. Anche in linea con i progetti dell’amministrazione Biden, l’obiettivo resta quello di un ritorno alla normalità entro l’estate.

New York, da Luglio ripartono tutte le attività

Le riaperture previste a New York dal 1 Luglio riguardano tutti i settori dell’economia. Come ha sottolineato il sindaco, la città “è pronta per la riapertura di negozi, imprese, uffici e teatri a pieno regime”.

I numeri già oggi dicono che l’emergenza pandemia a New York si avvia verso una fase conclusiva. Dallo scorso inverno, quando nel mese di Gennaio solo nella metropoli si contavano sino a 80mila contagi giornalieri, i dati sono in netto miglioramento: la media dei contagi quotidiani già da alcune settimane è di 2mila casi.

Le vaccinazioni e la riapertura al turismo

New York si è dimostrata città all’avanguardia anche per la somministrazione dei vaccini. Tenuto esclusivo conto della città (senza includere quindi il resto dello Stato), sono state somministrate 6,3 milioni di dosi, con copertura completa delle fasce di popolazioni più anziane almeno con prima dose.

Gli abitanti totalmente immunizzati ad ora sono 2,5 milioni, in prevalenza over 65, persone con fragilità e personale sanitario.

Le operazioni di vaccinazione proseguiranno per tutta la primavera ed anche per le prime settimane estive. Sempre De Blasio nelle sue dichiarazioni alla stampa ha presentato il nuovo centro di immunizzazione Covid al Museo di Storia Naturale.

Le riaperture di New York dal 1 Luglio sono attese anche per una ripartenza delle attività turistiche. Gli operatori del settore, considerata la coincidenza con la festa dell’Indipendenza del 4 Luglio, puntano ai primi giorni dell’estate come reale momento di svolta per il dopo pandemia.
Leggi anche: “Vaccini anche per 12enni e 15enni”. Pfizer vuole vaccinare anche i più giovani e chiede ok all’Ema
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo