Connect with us

cronaca

Treviso, la piccola Emma muore improvvisamente a soli 17 giorni di vita. Intera comunità in lutto

Published

on

emma

17 giorni di vita, poi il dramma. E’ morta improvvisamente la piccola Emma Grespan, nel tardo pomeriggio di lunedì 26 aprile. La terribile notizia proviene da Lovadina, frazione di Spresiano, nel Trevigiano. I genitori della piccola Emma, Francesco e Alice, operaio di 28 anni e commessa di 26, subito si sono accorti che c’era qualcosa che non andava.

Il dramma della piccola Emma nel Trevigiano

La bambina non rispondeva come al solito. E’ immediatamente scattata la chiamata per attivare i soccorsi. Sul posto è arrivato anche l’elisoccorso del Suem118.

I medici e il personale sanitario hanno fatto tutto il possibile per provare a rianimare la neonata. La corsa verso il pronto soccorso dell’ospedale di Treviso, però, non è bastato.

Advertisement

Il cuoricino di Emma si è fermato poche ore dopo. In questi casi si parla di sindrome della morte in culla che può colpire i bambini generalmente da poco dopo la nascita fino a un anno di vita.

La medicina non è ancora in grado di dare troppe altre spiegazioni a riguardo. Si tratta di una sindrome che non corrisponde a una patologia specifica. Di fatto emerge per esclusione.

Emma era venuta al mondo solo 17 giorni prima. Dopo il parto, era arrivata a casa da poco. Tutto sembrava andare per il meglio. L’abitazione era stata addobbata con i fiocchi rosa e la cicogna. Nessuno pensava che quel momento di festa potesse trasformarsi in una tragedia.

Advertisement

La famiglia vive da sempre a Spresiano. Anche per questo quanto accaduto ha colpito l’intera comunità. Tutte le parole adesso sono mosse dal rispetto verso la sofferenza provata dai genitori.

Le parole del sindaco di Spresiano

“Rispettiamo il dolore della famiglia – spiega Marco Della Pietra, sindaco di Spresiano – e ci stringiamo attorno a lei in questo momento così difficile”.

La data dell’ultimo saluto alla piccola è stata fissata nei giorni scorsi. Domani sera, alle 20.30, verrà recitato il rosario nella chiesa parrocchiale di Lovadina. E nel primo pomeriggio di lunedì 3 maggio, alle 15, verrà celebrato il funerale all’interno della stessa chiesa. Emma, però, non se ne andrà mai. Mamma e papà, così come tutto il paese di Spresiano, porteranno per sempre quel raggio di sole nel proprio cuore. “Le lacrime vi impedirebbero di vedere le stelle – hanno scritto pensando alla loro bambina – ora sono in Cielo e brillerò per voi”.
Leggi anche Roma, si schianta in strada dopo il turno in ospedale. E’ morto il dottor Agazio, aveva 46 anni: lascia la moglie e due figli
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo

Advertisement

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)