De Luca inarrestabile, gongola e attacca: “Dopo Procida tocca a Capri. Ponza e Ventotene? Dormivano, ora ci copiano”

di Irene Viturri
2 settimane fa
3 Maggio 2021

De Luca gongola su Procida Covid Free e promette di immunizzare entro fine settimana anche Capri. “Nel fine settimana arriviamo a terminare la vaccinazione di a Capri, sara’ un altro momento di grande promozione del turismo campano e italiano, dopo un’altra settimana saremo pronti a Ischia”.

Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca

Facendo il punto sulle vaccinazioni delle isole dopo aver completato Procida.”Presentiamo – ha aggiunto – tutto il comparto turistico-alberghiero in maniera tranquilla. Proseguiremo ovviamente con le costiere sorrentina, almafitana, il litorale domitio, i campi flegrei. Faremo come annunciato, daremo priorita’ al comparto turistico alberghiero per evitare di perdere milioni di turisti”.

Ponza e Ventotene?

Capita sempre così, prima dormono in piedi e poi copiano quanto ha fatto la Campania con un mese di ritardo”. De Luca, commenta quanto dichiarato dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti sulla volontà di vaccinare l’intera popolazione delle isole Ponza e Ventotene, così come fatto in Campania con Procida e con le vaccinazioni in corso a Capri e Ischia.

“Ormai abbiamo immunizzato Procida – ha spiegato De Luca – in settimana completiamo Capri, che sarà un altro momento di grande promozione del turismo campano e italiano, e la settimana successiva Ischia. Poi proseguiremo con le costiere, sorrentina e amalfitana, il litorale Domizio, i Campi Flegrei.

Faremo quello che abbiamo deciso di fare, cioè dare la priorità al comparto turistico-alberghiero per evitare di perdere milioni di turisti nella stagione estiva. Andiamo avanti sulla nostra linea, fra un mese ci arriveranno pure quelli che stanno a Roma”.

Sui vaccini

“Siamo di fronte a una gestione delinquenziale dei vaccini, noi andiamo avanti nonostante la delinquenza politica di cui è espressione il commissariato che gestisce i vaccini nel nostro Paese sulla base della linea del mercato nero”.

“Ancora oggi – ha aggiunto De Luca – in proporzione alla popolazione campana abbiamo ricevuto 200mila vaccini in meno, quindi 200mila cittadini campani sono privati del vaccino. Ma loro fanno finta di non vedere né sentire, è delinquenza politica.

Noi andiamo avanti, ovviamente avessimo 200mila vaccini in più, come sarebbe doveroso in base alla popolazione campana, avremmo già fatto dieci passi avanti. Ma arriveremo comunque al risultato, con un po’ di ritardo in più perché i vaccini non possiamo inventarceli”.
Leggi anche: De Luca ce l’ha fatta: Procida, prima isola Covid free in Italia. Conclusa la vaccinazione di massa. L’annuncio del sindaco
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo